Traduzione: foto promozionali e sinossi della 1×12, “Malec”!

Shadowhunters, ecco arrivare le foto promozionali di quella che, a parer nostro, è la puntata dal titolo più “strano” di tutta la serie – la penultima, “Malec”. 

Ovviamente vi consigliamo di fare attenzione, perché sia la trama che le foto contengono dei possibili spoiler. Se non siete sicuri di voler procedere, chiudete la pagina!

 

PS: sembra che ormai tutte le mie promesse non vadano a buon fine. :/ Mi scuso quindi per non aver pubblicato il materiale promesso su Lady Midnight, l’otto, ma per ragioni personali non ho avuto modo. </3

Vorrà dire che ve lo pubblicherò oggi/in questi giorni, in modo da accompagnarvi fino all’uscita italiana del romanzo (che, vi ricordiamo, verrà pubblicato il 15 marzo). ;)

 

 

 

 

Alla vigilia del matrimonio di Alec e Lydia, le relazioni dei personaggi vengono esaminate in “Malec”, un episodio tutto nuovo di “Shadowhunters”, in onda martedì 29 marzo su Freeform [NdT: in America. In Italia sarà disponibile a partire da mercoledì 30 su Netflix].

L’Istituto è in piena attività, visto che tutti si stanno preparando per il matrimonio di Alec e Lydia. Lydia sta dando gli ultimi ritocchi al suo abito da sposa, le decorazioni tradizionali stanno venendo sistemate e Isabelle sta cercando di capire come organizzare una festa di addio al celibato tradizionale e mondana per suo fratello – che lui la voglia o meno. Quello che dovrebbe essere un momento di grande festa è per quanti stanno analizzando le loro relazioni tutt’altro. Alec è diviso su due fronti – il suo matrimonio è uno dei momenti più grandi della sua esistenza, e il suo parabatai dovrebbe stargli accanto, eppure lui e Jace sono ancora in disaccordo. Alec si strugge pure per via dei sentimenti che prova per Magnus, soprattutto quando è Magnus a non voler rinunciare a lui. E mentre nell’Istituto c’è aria di romanticismo, Clary sta disperatamente tentando di far funzionare le cose con Jace, ma lui la tiene a debita distanza.

Nel frattempo, Jace, Clary e Magnus vanno in cerca dello stregone Ragnor Fell per cercare di trovare un antidoto che risvegli Jocelyn.

 

 

Annunci

Traduzione: “CohF spoilers: Simon’s […]” e altri nuovi post

Buona domenica, Shadowhunters! :) Vi abbiamo tradotto tutti gli ultimi post pubblicati da Cassandra su Tumblr – dal momento che presentano spoiler di CoHF e CP2, fate attenzione!

 

 

 

 

 

« “RIGUARDO L’ULTIMO SNIPPET RILASCIATO, QUELLO CON MARK BLACKTHORN. È GAY? NON CI HO MAI PENSATO, HO SEMPRE CREDUTO CHE SAREBBE STATO ETERO, MA MI PIACE L’IDEA CHE SIA OMOSESSUALE. Magari è bisessuale?

Una delle cose su cui, penso, molti scrittori e persone attive in media legati alla giustizia sociale stanno lavorando è il cercare di cambiare quell’idea preconcetta per cui tutti i personaggi sono etero, ammesso che non venga dichiarato il contrario.

Mark è bisessuale. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Amo i tuoi libri, e so di averti mandato un sacco di domande, ma ne ho una riguardo Tessa, Will e loro figlio James. Ho letto l’estratto di TLH, e mi ha scioccato scoprire che James ha amato e odiato i suoi genitori per la stessa ragione. Perché?

Parecchio di questa faccenda viene esaminato in Nothing But Shadows [NdT: il racconto su James Herondale e Matthew Fairchild presente in Tales from the Shadowhunter Academy], ma anche in The Last Hours, perché tendo a non dare per scontato che tutti leggano le raccolte – non è necessario farlo per comprendere i libri.

Immagino sia sconvolgente per qualcuno che ha letto di Will e Tessa da adolescenti e delle loro vite dal loro punto di vista osservarli improvvisamente dalla prospettiva dei figli. Immaginare che James potrebbe provare per loro il genere di sentimenti che la maggior parte dei diciassettenni sente per i propri genitori, specialmente quando i genitori in questione sono persone complicate, famose. Will e Tessa sono persone meravigliose, e James lo sa (ed è per questo che li ama). Sono anche famose e diverse, e i loro bambini sono diversi, e le persone non sono gentili con chi è diverso. (Ed è per questo che a volte li odia.)

James è stato orribilmente maltrattato, a scuola, per la sua natura differente, perché “parte stregone”, e, sebbene si senta protettivo nei confronti di sua madre, a volte vorrebbe che fosse una normale Shadowhunter. Aggiungici la complicazione di vedere tuo padre che invecchia mentre tua madre resta sempre uguale, e pensa a quanto potrebbe essere difficile, per te, e a come potresti desiderare che i tuoi genitori avessero fatto le cose in maniera differente, in modo da rendere più semplice la tua vita e quella della tua sorellina, anche se questo non è necessariamente il genere di cose che è corretto desiderare. »

 

 

 

« “Matthew e James sono vicini tanto quando Will e Jem? Ci sono altre coppie di parabatai, in TDA e TLH, intime quando Will e Jem? (Forse è un male, ma spero di no.)

Matthew e James sono molto, molto vicini. Ma non penso che questo tolga qualcosa a Jem e Will. Le loro dinamiche sono parecchio differenti. »

 

 

 

« “Ho una domanda che mi sto ponendo da parecchio tempo. Okay, eccola. CHURCH È UN GATTO IMMORTALE?

SÌ. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Amo i tuoi libri! Sei la mia scrittrice preferita! Puoi dirci qualcosa su Simon e Izzy in Tales from the Shadowhunter Academy? Grazie dall’Italia!

Penso che vi piacerà ciò che succede loro in TSA. »

 

 

 

« “Me lo stavo solo chiedendo a caso: i Carstairs avranno sempre un debito nei confronti degli Herondale?

Penso che entrambe le famiglie avranno sempre un debito nei confronti dell’altra. Persino durante TDA, si aiutano a vicenda. »  

 

 

 

« “Ciao! Sono solo curiosa: a che età gli stregoni immortali smettono di invecchiare? O, il loro aspetto resta sempre quello di quale età? Perdonami se hai già risposto a questa domanda e io non l’ho notato! Grazie. :)

Dipende dal loro genitore demone.

Alcuni stregoni smettono di invecchiare da adolescenti, alcuni all’inizio dei vent’anni (Magnus, Tessa), alcuni alla fine dei venti (Malcolm), altri più tardi (Ragnor, Catarina). L’unica regola è che tutti loro, a un certo punto, smettono di invecchiare. »

 

 

 

CohF spoilers: Simon’s memories

 

« “Ciao, Cassie! Amo davvero i tuoi libri, ma ho una domanda su Simon. Perché ha dimenticato Clary? Era la sua migliore amica già molto tempo prima che lui venisse a conoscenza della magia, quindi perché non se la ricorda? Mi sono persa qualcosa della trama? Abbi una bella giornata. :D

Credo che tu abbia immaginato che Asmodeus si sia preso i ricordi della magia di Simon perché sono ricordi della magia, e lui sta cercando di rendere Simon non-speciale o qualcosa del genere. Non è ciò che ha fatto. Asmodeus spiega chiaramente che il punto di ciò che sta facendo a Simon è causare dolore ai suoi amici.

“Beh,” disse Asmodeus. “Potrei toglierti ogni singolo ricordo e lasciarti come un idiota sbavante, immagino, ma, davvero, chi mai vorrebbe i ricordi di un bambino? Noioso, noioso! La domanda è: che sarebbe più divertente? I ricordi sono deliziosi, ma lo è anche il dolore. Cosa causerebbe più dolore ai tuoi amici qui? Cosa ricorderebbe loro di temere il potere e l’arguzia dei demoni?”

Poi dichiara molto specificamente le ragioni per cui sta per rimuovere i ricordi di Clary che ha Simon, quando Isabelle gli fa notare che Clary (o uno qualunque di loro) potrebbe semplicemente riavvicinarsi a Simon e parlargli in un qualsiasi momento del Mondo delle Ombre.

“È ridicolo,” fece Isabelle. “Diciamo che gli prenderai davvero i ricordi. Cosa ci fermerebbe dal cercarlo e parlargli del Mondo delle Ombre? Dall’introdurlo alla magia? L’abbiamo già fatto in passato, possiamo farlo di nuovo.”
“In passato vi conosceva, conosceva e si fidava di Clary,” rispose Asmodeus. “Adesso non conoscerà nessuno di voi.”

Mh, forse Izzy non avrebbe dovuto citarlo? In ogni caso, il punto è che sarebbe totalmente inutile e bizzarro togliergli i suoi ricordi del Mondo delle Ombre e lasciargli quelli di Clary, che potrebbe semplicemente dirgli cos’è successo e che un demone lo ha privato dei ricordi. O quello, o Asmodeus avrebbe dovuto inculcargli nel cervello dei farsi ricordi riguardo a come Clary sia morta all’improvviso cinque mesi prima, perché altrimenti Simon si sarebbe chiesto: dov’è? Che sta facendo? Dov’è finita la sua migliore amica? Perché nessuno la sta cercando? Tutto questo sembrerebbe una mole enorme di lavoro, per Az, e per neutralizzarlo basterebbe che Clary si presentasse davanti a Simon.

Voglio dire, alla fine, Magnus e Izzy si presentano. Ma Simon ha dovuto prima dimostrare di aver recuperato parte dei suoi ricordi. Clary a questo punto è ben amalgamata nel mondo degli Shadowhunters. Simon non è che non riesca a ricordare la sua esistenza solo fino ad agosto e poi più nulla, o si sarebbe reso conto che c’era qualcosa di sbagliato e sarebbe andato a cercarla, il che per certi versi cancella l’intera questione.

“Stai parlando di chi è Simon,” disse Clary. “Stai dicendo che vuoi portarcelo via per sempre.”
“Sì. Non è meraviglioso?” Asmodeus sorrise.
»

 

 

 

Bisexual characters in the Shadowhunter chronicles

 

« “POTRÀ SEMBRARE UN PO’ STRANO, MA SONO DAVVERO FELICE DI SAPERE CHE NEI TUOI LIBRI C’È UN PERSONAGGIO BISESSUALE, PERCHÉ MI FA SENTIRE UN PO’ MEGLIO. GRAZIE, ABBI UNA BUONA GIORNATA.

GRAZIE. :)

Ciao, Cassandra! Volevo solo dirti per aver incluso diversi personaggio LGBT+ nei tuoi libri. Ho cominciato a leggere la serie durante il settimo anno, e personaggi come Magnus, Alec, Aline e Helen hanno avuto un impatto incredibilmente positivo sul modo in cui mi sento riguardo alla mia sessualità. Non penso che sarei riuscita a superare le medie senza di loro! Adesso sono alle superiori, e vedermi rappresentata ancora una volta nei tuoi libri da Mark mi ricorda quanto apprezzo il tuo lavoro. Grazie!

Grazie, lo apprezzo davvero. Apprezzo davvero tutti i messaggi di questo genere che mi ritrovo nell’inbox. È bello pensare che i libri aiutino le persone, specialmente quando sono sempre consapevole dei modi in cui incasino tutto e non arrivo dove vorrei!

Ciao! Volevo solo dirti che amo davvero i tuoi libri, e sono super felice di sapere che hai fatto un tale sforzo per includere personaggi diversi. Ma ho anche una (molto) piccola preoccupazione: al momento conosciamo tre personaggi che sono bisessuali confermati (Helen, Mark e Magnus), e tutti loro sono o Nascosti o hanno del sangue da Nascosto. E quasi sembra che la bisessualità = non umano? Non è un gran problema o chissà che, ma ad alcune persone piace leggerla così.

Grazie per aver condiviso il tuo pensiero! Cerco di scrivere sulla diversità, ma sono ben consapevole che rovinerò tutto e farò degli errori, e apprezzo sempre le domande in grado di farmi pensare.

Al momento, nei libri c’è un unico personaggio bisessuale: Magnus. Si sa che Helen e Mark sono bisessuali solo perché l’ho dichiarato “fuori dal libro”, così per dire, sui social media. Dunque si spera che dire che ci sono altri personaggi in TDA e TLH che sono bisessuali e non hanno sangue Nascosto aiuterà a sedare la vostra preoccupazione, visto che non penso che alla maggior parte del mio pubblico (che non legge la mia roba online) capiterà mai di pensare che avere a che fare coi Nascosti ed essere bisessuali siano cose connesse.

Immagino che l’unica altra cosa che potrei aggiungere è che anche gli Shadowhunters non sono umani. Potranno pure portare avanti il mito per cui sono in qualche modo superiori ai Nascosti, o meno soprannaturali, ma è un’ovvia menzogna perpetrata dal Conclave. Il loro è un orribile razzismo, non un dato reale riguardo loro o i Nascosti. La differenza tra Jace e Clary e qualcuno che è una fata è un tecnicismo a cui ci si aggrappa per la dedizione al bigottismo del Conclave: Jace e Clary hanno persino dei marchi fisici della loro differenza soprannaturale (gli occhi dorati di Jace, le loro cicatrici a stella). Anche se il Conclave può considerare gli Shadowhunters migliori/più umani dei Nascosti, la mia speranza è che, se i miei lettori non lo vedono già per ciò che è, lo capiscano durante il corso della serie – di certo è una mia responsabilità mostrarvelo e continuare a mostrarvelo! Gli Shadowhunters sono “normali” per gli altri Shadowhunters, ma non sono umani, e spero che i miei lettori non credano alla convinzione degli Shadowhunters di essere superiori, cosa che, l’abbiamo ripetutamente visto, è una delusione che conduce gli Shadowhunters ad atti d’orrore, come la stanza piena di sangue e ossa di Starkweather, e che ha quasi spinto Valentine a ucciderli tutti.

(Mio marito mi ha ricordato che, in effetti, ho un intero post a metà riguardo i classicismi fantasy e l’ossessione degli Shaowhunters per le stirpi. Così tanti post, così poco tempo!) »