Nuovo snippet da Lady Midnight!

Cassandra ha pubblicato poco fa un nuovo estratto da primo romanzo di The Dark Artifices, Lady Midnight. ;)
Speriamo che vi piacerà – secondo noi è molto dolce!

 

 

 

 

“Non lo so,” disse Mark, osservandosi le dita lunghe e pallide, ingarbugliate tra i riccioli marroni del ragazzino. “Lui si è semplicemente – Julian se n’è andato, e Tavvy mi si è addormentato in grembo.”
Sembrava stupito, sorpreso.
“Ovvio che sì,” fece Cristina. “È tuo fratello. Si fida di te.”
“Nessuno si fida di un Cacciatore,” rispose Mark.

Traduzione: “TDA and Love”

Buongiorno, Shadowhunters! ;) Che dite, cominciamo la giornata con un po’ di nuove domande su The Dark Artifices?

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Sarei onorata se tu rispondessi a questa semplice domanda: hai detto che Ty avrà un interesse amoroso, in TDA, e vorrei sapere se quella persona la conosciamo già; è un nuovo personaggio, o lo abbiamo già incontrato grazie a TMI? Spero che vedrai questa domanda e, magari, risponderai. Grazie per il tempo dedicatomi.

Non conosciamo ancora la persona di cui si innamorerà Ty. (Non abbiamo incontrato molti ragazzini di dieci anni, in CoHF, e penso che gli unici che abbiamo visto siano imparentati con Ty, e non desidero nuotare di nuovo in quel fiume…)

CRISTINA SARÀ ATTRATTA DA MARK, O LUI DA CRISTINA? VOGLIO DIRE: ‘Cristina si trattenne dal dirgli che non c’era mondo in cui non sarebbe risaltato’, e una volta hai detto che Mark avrà un interesse amoroso/parabatai. Grazie!

Beh, magari lo stava pensando solo perché Mark ha le corna o qualcosa del genere. Chi può dire come tornerà dalla Caccia Selvaggia? Cristina ha una vita amorosa complicata, e così pure Mark. Mark potrebbe persino essere innamorato di qualcuno del mondo delle Fate. (Nessuno dei due ha un parabatai, comunque.)

Ciao, Cassandra Clare. Grazie per i tuoi libri, che hai scritto così perfettamente, e per la tua immaginazione, di cui mi sono innamorata. Dopo la precedente domanda a cui mi hai risposto, mi è sorto un dubbio. Spero potrai rispondere. Ci saranno scene, nel libro, in cui vedremo Emma gelosa di un’altra ragazza innamorata di Julian? Apprezzo la tua risposta e, con amore. Arley.

Ciao, Cassie. Mi chiamo Hayley e, come tutte le persone che ti fanno domande, anche io sono innamorata dei tuoi libri! Adoro il tuo stile di scrittura, e spero, un giorno, di essere altrettanto di successo. Volevo chiederti se ci sarà una possibilità per Emma e Mark. (Non so se è così che si chiede. Spero di sì.) So che sembra che tutti stiano già shippando Emma e Julian, e la loro storia sarà eccezionale indipendentemente dall’esito, ma sono parabatai. Non è permesso che abbiano una storia d’amore, e penso che siano meglio come fratello/sorella. La mia idea è che Emma abbia già mostrato interesse per Mark. Potrebbe essere un bene, per Mark, aiutare a guarire le ferite di Emma che le ha causato la storia d’amore tra lei e Julian, e per Emma aiutarlo a superare il tempo che ha passato nel mondo delle Fate. Quindi, c’è una possibilità, per loro? Amerei se potessi rispondere, ma anche se non dovessi farlo, sono già felice di essere riuscita a trovare il coraggio di scriverti, e del sapere che hai letto per davvero! Grazie!

Certo, è un buon modo per chiederlo. Il vecchio ask box.
Emma si rende conto che Mark è carino, in CoHF, sebbene lui sparisca prima che lei possa dichiarargli il suo amore (e sto per lo più scherzando: il suo pensare che Mark sia carino è funzionale alla sua crescita. Notiamo spesso per primi i fratelli più grandi, o le sorelle, di amici, perché sono più grandi, e dunque degni d’ammirazione, e stanno nei paraggi, quindi non sono una minaccia).
Altrimenti vorrei solo dire, rallenta, amico! Non sappiamo se ci sarà di sicuro una storia d’amore tra Emma e Julian, o se Emma avrà ferite da guarire. (Beh, si parla di me, probabilmente tutti avranno ferite da guarire.)
Immagino di poter dire che Mark, dopo essere stato per anni nel mondo delle Fate, non vede le relazioni così come le considerano il resto della sua famiglia. “Innamorato” e “monogamo” non vanno insieme, nella sua testa. Se avessi un appuntamento con lui, potresti aspettarti di vederlo baciare chiunque altro sia nel bar. Chiunque altro.

Ciao, Miss Clare! Amo tutti i tuoi libri. Hai mandato il mio cuore in un milione di frantumi, specialmente mentre leggevo della morte di Will. In ogni caso, mi piacerebbe chiederti: è sbagliato shippare Mark ed Emma? Dà una sensazione strana, ma, non so, la mia mente è, tipo: ‘Andate, Mark ed Emma!’ Ma la shippo anche un pochino con Jules. Sarebbe grandioso se potessi rispondere alla mia domanda, ahah, grazie. :D

Puoi shippare Emma con chiunque tu voglia. Puoi shipparla con Mark e Jules. Anche se non c’è davvero un OT3, dal momento che Mark e Jules sono parenti.
Per me è interessante, perché quando le persone dicono: “Amo i triangoli amorosi!” (voglio dire, sono chiaramente un giudice di parte, perché io invece li amo), tendono a farsi attrarre da relazioni triangolate. Il che va bene. Per me, un triangolo amoroso richiede che due personaggi debbano amare la stessa persona, e debbano avere le stesse possibilità di assicurarsi il suo amore. Ma ci sono un milioni di modi per creare una relazione triangolata senza avere un triangolo amoroso effettivo. Uno, per esempio, è introdurre della gelosia, meritata o meno. Un altro è introdurre un’altra persona come ostacolo, ma non come un interesse amoroso di pari valore. Se Tessa avesse amato Will e si fosse sentita obbligata nei confronti di Jem perché stava morendo, la loro sarebbe stata una relazione triangolata, ma non un triangolo amoroso. Anche i cattivi possono triangolare la relazione. Wickham triangolava la relazione di Elizabeth e Darcy, in Orgoglio e Pregiudizio, ma in pochi lo considerano un triangolo amoroso: comunque, funziona come un importante motore per la storia! Quindi, anche se odi i triangoli amorosi, non odiare la triangolazione. Probabilmente è in molte delle tue storia d’amore preferite. :)
*Scusate, ho fatto un discorso sullo scrivere triangoli amorosi alla Society of Children’s Book Writers and Illustrators e questa roba mi è rimasta impigliata nel cervello.

Inoltre: grazie, ragazzi, per essere così tanto interessati ai personaggi di TDA quando è ancora così presto! Mi spinge ad andare avanti. »

Un nuovo snippet da The Dark Artifices!

Ed ecco anche un nuovissimo snippet da TDA, con Mark Blackthorn e Cristina Rosales come protagonisti! ;) Speriamo vi piaccia!
(Tra parentesi: tra i tag del post, Cassie ha inserito: “Gli snippet non finiscono sempre nel libro concluso”, “Ma la maggior parte sì”.)

 

 

 

« A questo punto la guardò di traverso. “Pensi che non abbia più l’aspetto di uno Shadowhunter?”
“Vorresti averlo?” chiese Cristina.
“Voglio somigliare alla mia famiglia,” rispose Mark. “Non posso avere i colori dei Blackthorn, ma posso sembrare il più possibile un Nephilim. Oltretutto, se desidero partecipare alle indagini non posso risaltare.”
Cristina si trattenne dal dirgli che non c’era mondo in cui non sarebbe risaltato. “Posso farti sembrare uno Shadowhunter.” »

Traduzione: “Mark Blackthorn, COHF spoilers”

Buonasera, Shadowhunters! ;) Dopo un paio di giorni di lassismo, abbiamo deciso di pubblicarvi qualche nuova domanda tradotta. La prima è questa, e riguarda Mark Blackthorn (già visto in Città del Fuoco Celeste; lo ritroveremo in TDA).

 

Anche in questo caso, sono presenti SPOILER (anche se in misura minore rispetto al solito).

SCONSIGLIAMO LA LETTURA A QUANTI NON AVESSERO TERMINATO IL LIBRO.

 

 

 

 

« (All’improvviso c’è per caso un sacco di Mark, sul mio Tumblr? Potrebbe essere così.)

Ciao, Cassie! Amo davvero i tuoi libri, e non vedo decisamente l’ora che escano TDA e TLH. Parlando di TDA, Mark Blackthorn ha gli occhi eterocromi o il colore differente è dovuto unicamente al fatto che ha sangue di fata?

All’inizio di Città del Fuoco Celeste, Emma nota che “Mark aveva gli occhi dei Blackthorn, color verderame” (il verderame è un pigmento ottenuto dalla ruggine di rame, ed è di questo colore), ma più tardi lo rivediamo nelle cave delle fate, e Jace chiede di vedergli l’occhio:

 

“Cos’è?” domandò Isabelle.

“I suoi occhi,” disse Jace, sollevando la stregaluce e facendola scintillare sul viso di Mark. Mark si accigliò nuovamente, ma permise a Jace di esaminarlo.

I suoi occhi erano grandi, con lunghe ciglia, come quelli di Helen; a differenza dei suoi, però, quelli di Mark non combaciavano. Uno era del blu dei Blackthorn, del colore dell’acqua. L’altro era d’oro, reso opaco dalle ombre, una versione più scura di quelli di Jace.

Jace deglutì visibilmente. “La Caccia Selvaggia,” disse. “Sei uno di loro, adesso.

Quindi l’eterocromia dipende dal fatto che è nella Caccia Selvaggia. Ce l’ha anche Gwyn, che abbiamo visto prima. Se gli occhi di Mark torneranno com’erano prima o no, nel caso dovesse lasciare la Caccia Selvaggia, è una domanda ancora aperta! »