Traduzione: un nuovo snippet da The Last Hours!

Buonasera, Shadowhunters! :) Per ragioni che ancora non possiamo rivelarvi, negli ultimi giorni siamo state poco presenti… ma adesso rimediamo con la traduzione di un nuovissimo snippet di TLH. ;)

Diteci che ve ne sembra!

 

 

 

 

 

Lì dov’erano riuscivano a vedere perfettamente James, che se ne stava dritto ed educato mentre Tatiana Blackthorn, indossando un abito di un fucsia sbiadito e ricoperto di macchie scure, avanzava nella sua direzione, una strega luce tra le dita.
“Come osi venire qui, Will Herondale?” chiese, una sfumatura selvaggia nella voce. “Che altro ti resta da distruggere? Hai ucciso mio marito e mio padre…”
A Lucie sfuggì un piccolo gemito. Cordelia le prese la mano fredda, stringendola per donarle conforto.
“Lui è James.” Era Grace; portava una lunga camicia da notte bianca, che aveva coperto con una vestaglia dello stesso colore. Ai piedi indossava delle ciabatte bianche e i suoi capelli biondi erano sciolti, le ricadevano sulle spalle. “Non si tratta del signor Herondale, Madre. Questo è suo figlio.”

Traduzione: nuovo snippet da The Last Hours!

Shadowhunters, era da un po’ che Cassandra non ci caricava un nuovo snippet – ma direi che è valsa la pena di aspettare, visto che questo estratto è interessantissimo! :*

Viene (logicamente) dal primo romanzo di  TLH, e ha per protagonisti Cordelia, Lucie e Matthew.

 

Diteci che ve ne sembra! :)

 

 

 

 

 

 

Cordelia strinse la mano di Lucie mentre sobbalzavano per le strade nella carrozza dei Carstairs, circondate dal traffico sfocato degli omnibus, delle automobili e dei pedoni. Le pubblicità turbinavano intorno a loro. L’HOTEL HORSESHOE. UNA BIRRA PER TRE GHINEE. NUOVI BATTELLI A VAPORE. Insegne pubblicitarie di sarti e pescivendoli, di tonici per capelli e tinture a basso costo.
Matthew, seduto sul sedile imbottito davanti a loro, stava borbottando e imprecando tra sé, i capelli completamente in disordine.
“Faine,” mormorò. “Retrograde.”
“Che?” chiese Lucie.
“Penso che abbia detto faine retrograde,” rispose Cordelia. “Ma che intendi, Matthew? Sei arrabbiato con noi?”
Matthew si voltò di lato, in modo da poggiare le lunghe gambe sul sedile che gli stava di fronte, e da mostrare a Lucie e Cordelia il suo profilo. Era un bel profilo: i tratti di Matthew erano molto più delicati di quelli del fratello, che aveva un viso largo e forte. Matthew aveva un volto che sembrava pensato per essere dipinto sulla porcellana.
“Certo che no,” disse. “È semplicemente tremendo il modo in cui tutti loro trattano James.” Guardò Cordelia, e poi Lucie. “Lei sa, non è vero?”

Traduzione: nuovo snippet da The Last Hours!

Shadowhunters, potevamo mai andare a dormire senza lasciarvi questo nuovo (e gustoso) snippet da The Last Hours? ;) Io direi proprio di no!

Protagonista del breve estratto è l’adorabile Lucie Herondale… e con lei c’è un giovanetto sconosciuto. Jesse Blackthorn, magari? *Incrocia le dita*

 

 

 

 

 

Aveva un viso davvero molto notevole, pensò Lucie. Era fermamente convinta che gli scrittori avessero tutto il diritto di fissare le persone. Avevano bisogno di raccogliere materiale. Ecco tutto.

Traduzione: varie domande su CoHF!

Buongiorno, Shadowhunters! È da un po’ che non vi carichiamo nuovi post su Città del Fuoco Celeste (e TDA) tradotti – quindi abbiamo deciso di rimediare. ;) Qui di seguito troverete varie domande poste a Cassie qualche tempo dopo l’uscita americana di CoHF; erano troppo brevi per essere pubblicate in post a parte, e raccoglierle insieme ci è parsa un’idea assai migliore!

 

Speriamo vi piacciano!

 

 

 

 

“some random spoilery questions about CoHF”

« “Ciao! Volevo ringraziarti per tutti i libri che hai scritto: sono semplicemente incredibili, e mi hanno fatta vivere nel mondo che hai creato, e ovviamente ho qualche domanda. Perché Magnus si chiede cosa penserebbe Jocelyn se sapesse il nome di Jessamine? Non riesco a smettere di pensarci.

Perché il nome di Jessamine era Jessamine Gray. E Jocelyn conosce Tessa Gray.

Perché non far morire e basta Sebastian? Voglio dire, muore, ma c’è Jonathan, lì. Mi hai fatta piangere mentre moriva, perché mi ha fatto pensare che sarebbe potuto essere un buon fratello e una persona amabile. Saluti dalla Colombia.

È questa la ragione. :)

Ciao, ho una domanda che mi tormenta da un po’: se Jace è un discendente di Tessa (come si dice nell’albero genealogico alla fine di Clockwork Princess), questo non implica che in sé abbia un po’ di sangue demoniaco, non importa quanto poco sia, pur essendo Sebastian, e non lui, quello a cui è stato iniettato sangue di demone?

Una volta ci ho lavorato su, e Tessa ha circa cinquanta, sessanta discendenti in vita. (Penso possa esserci un po’ di confusione sul come funzionino gli alberi genealogici.) Quindi se Jace avesse qualche traccia di sangue demoniaco, varrebbe la stessa cosa per, tipo, altri quarantanove Shadowhunters. Non è stato mostrato alcun effetto degno di nota, e sarebbe ancor meno plausibile che una cosa simile in Jace, vista l’alta quantità di sangue d’angelo dentro di lui.
Ha un effetto in James e Lucie, ed è qualcosa che vedremo in The Last Hours.

**** ATTENZIONE: SPOILER DA CITY OF HEAVENLY FIRE ***** Mi chiedevo se Jace fosse vergine, prima di Clary. Inoltre, vedremo Simon Ascendere?

No alla prima domanda, forse alla seconda – Simon deve allenarsi, e poi cercare di Ascendere. E quello lo vedremo! »

 

 

“On Sacrifice”

 

« “Ciao, Cassandra. Ho solo una domanda veloce. In uno degli spoiler pubblicati prima di CoHF, hai detto che qualcuno sarebbe morto per salvare un’altra persona. È successo quando Simon ha rinunciato ai suoi ricordi e all’immortalità e non ha fatto portar via l’immortalità di Magnus?

No, è stato quando Raphael ha rinunciato alla sua vita per quella di Magnus.
Raphael deve a Magnus la vita. La cosa è stata accennata un po’ in Città del Fuoco Celeste, ed esplorata con molta più accuratezza in Alla Ricerca di Raphael Santiago.
Raphael è stato a lungo una figura ambigua, in questa serie; a volte era buono, altre lavorava contro i nostri eroi. Ma ha sempre avuto un suo ferreo senso delle priorità e del bene e del male. Ha sempre protetto il suo clan. Sarebbe stato davvero un gran buon leader, per i vampiri.
Si rifiuta di uccidere Magnus, pur sapendo che così Sebastian lo ammazzerà, perché il suo innato senso dell’onore non gli permette di uccidere una persona che un tempo gli ha salvato la vita. Penso che se c’erano dubbi sul fatto che Raphael fosse o meno buono, questo gesto abbia fornito la risposta, anche se mi mancherà tanto. La sua morte è quella che mi ha reso più triste. »

 

 

“TDA”

 

« “Ciao, CC! Prima di tutto, volevo parlarti di quanto amo i tuoi libri. Ho cominciato TMI quest’autunno, e adesso ho letto tutta la serie, inclusi CoHF e TID. Amo il fatto che tu abbia personaggi LGBT. Sono lesbica anch’io, e mi relaziono un sacco ad Aline. Ricordo che la prima volta che ho letto di lei me ne sono istantaneamente innamorata. Mi chiedevo se vedremo di più Helen e Aline, in TDA, e se nel libro ci saranno altri personaggi LGBT. Amerei saperne di più, su di loro, in futuro. Grazie!

Cassie, domanda veloce – puoi dirci qual cosina sui personaggi LGBT in TDA, su chi sono, o è un po’ troppo presto? x

Ogni volta che ricevo domande del genere mi sento come se stessi correndo in un piccolo cerchio, perché da una parte sono super eccitata di parlare dei nuovi personaggi di TDA, e capisco perfettamente perché mi chiediate informazioni. Credo sia totalmente ragionevole controllare se ci saranno rappresentazioni di personaggi LGBT, in una serie, prima di iniziarla. In special modo, capisco il voler sapere se alcuni personaggi specifici che ami sono ancora in giro.
Allo stesso tempo, mi preoccupa anche dare troppi dettagli quando sono ancora nel pieno della stesura del libro. Ci sono personaggi LGBT assolutamente preminenti, e questo non cambierà, ma voglio che il processo di presentazione dei personaggi sembri organico. Li abbiamo incontrati da piccoli, o visti per poco (come nel caso di Mark), quindi non sappiamo ancora nulla della loro sessualità. Non tutti i Blackthorn sono etero (e non intendo solo Helen!), né lo sono tutti gli altri personaggi. Ma proprio come per molte coppie etero nei media, a volte anche la destinazione di un personaggio o la coppia in cui finirà è una sorpresa, e temo che, se mi limitassi a dire chi è gay e chi bisessuale, si finirebbe col fare uno strano gioco per indovinare con chi saranno in coppia quei personaggi prima ancora di conoscerli.
Spero che la cosa abbia senso. Sono soprattutto molto grata, quando ricevo domande del genere, perché comunicano una fiducia nel fatto che le rappresentazioni nei miei libri saranno appaganti/godibili/relazionabili, e per me significa davvero tantissimo. Credo che tutto questo discorso porti a – ci saranno rappresentazioni LGBT*, in TDA? Sì. Posso parlarne nello specifico? Non ancora, anche se posso promettere che Aline e Helen sono vive, in salute e stanno ancora insieme, e le rivedremo. »

 

 

“Books, books, books”
[NdT: di questa avevamo pubblicato un estratto sulla pagina Facebook.]

 

« “Ciao, Cassie! Amo i tuoi libri così, così, cooosì tanto! Ho finito Città del Fuoco Celeste, ed è eccezionale. Mi chiedevo: quando verrà pubblicato il resto dei romanzi (TDA, TLH, TWP, ecc.)? Ci sono date precise o l’anno di rilascio? Grazie mille per queste serie stupende! :)

Shadowhunter Chronicles:

Città del Fuoco Celeste ha concluso The Mortal Instruments. Il prossimo capitolo delle Cronache è The Dark Artifices, che si svolge cinque anni dopo CoHF. Puoi saperne di più qui. [NdT: trovate il nostro materiale su TDA qui.]

Ci sono tre libri su The Dark Artifices: Lady Midnight [La Signora di Mezzanotte], Prince of Shadows [Il Principe delle Ombre] e Queen of Air and Darkness [La Regina dell’Aria e dell’Oscurità]. Lady Midnight è provvisoriamente previsto per gli ultimi mesi del 2015, anche se non è stato ancora deciso.

The Last Hours, la serie sequel di The Infernal Devices, comincerà a essere pubblicata poco dopo Lady Midnight. Puoi saperne di più qui. [NdT: il nostro post a riguardo è qui.]  Si parlerà dei figli dei personaggi degli Infernal Devices. Quindi l’ordine dei libri è:

Lady Midnight (The Dark Artifices #1);
Chain of Gold [Catene d’Oro] (The Last Hours #1);
Prince of Shadows (The Dark Artifices #2);
Chain of Iron [Catene di Ferro] (The Last Hours #2);
Queen of Air and Darkness (The Dark Artifices #3);
Chain of Thorns [Catene di Spine] (The Last Hours #3).

Questo ci porterà attraverso un po’ di anni, quindi al momento credo di poter solo dire che intendo concludere le Shadowhunter Chronicles con una serie chiamata The Wicked Powers.

(Lascio fuori il Codice, le Bane Chronicles e i racconti dell’Accademia, dal momento che tecnicamente non sono romanzi/serie.)

 

Magisterium:

 

The Iron Trial, primo libro di Magisterium, uscirà il 9 settembre 2014. Verrà pubblicato un libro di Magisterium ogni settembre, per i prossimi quattro anni. Il secondo libro, The Copper Gauntlet [La Maschera di Rame], è previsto per settembre 2015.

Spero sia d’aiuto! »

 

 

“Malcolm”

 

« “Ciao, Cassandra. Prima di tutto volevo congratularmi con te per l’uscita di Città del Fuoco Celeste. Il libro è divino, e il finale è stato sconvolgente/bellissimo. Ho una domanda e un dubbio. La domanda è: c’è qualche possibilità che posterai un’immagine, disegnata da Cassandra Jean, del padre di Magnus? Perché pure con la descrizione del libro, credo sia un po’ difficile da immaginare. E la domanda è: vedremo Malcolm, in The Dark Artifices?

Malcolm era un po’ un Easter Egg, in Città del Fuoco Celeste (a differenza di Julian, Emma e Mark, che facevano parte della trama) – ho pensato che le persone avrebbero trovato divertente dargli un’occhiata prima di TDA. È il Sommo Stregone di Los Angeles, quindi sì, lo vedremo di certo, in The Dark Artifices.

Posso dire a Cassandra Jean che disegnare solo se le sto commissionando un lavoro. Sta a lei decidere. :) Se vuole disegnare il padre di Magnus, può. Non mi spiacerebbe se disegnasse Malcolm! Al povero Malcolm è successo qualcosa di terribile, centinaia di anni fa, e quindi il suo lato infantile riflette com’è stato da quel momento in poi… »