Traduzione: nuovi post da Tumblr!

Okay: Shadowhunters, siete pronti a una letterale valanga di risposte da Tumblr? ;) No, perché vi assicuriamo che sono tantissime!

 

I primi sono quelli senza titolo – i secondi, invece, hanno un nome (ma erano troppo brevi per caricarli in un post a parte). :3

 

PS: dal momento che è tanta roba, vi chiederei il favore di non prelevare le traduzioni. ^W^ Condividete il link, è più semplice!

E: SONO PRESENTI SPOILER di Città del Fuoco Celeste. FATE ATTENZIONE!

 

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Dunque, per prima cosa vorrei dirti che amo i tuoi libri! Sono meravigliosi, e tu sei un’autrice favolosa! Quindi, una domanda che ho è: vedremo Rebecca in Tales from the Shadowhunter Academy? Sebbene abbia detto giusto una frase in tutta la serie, mi è piaciuto davvero il suo personaggio. (Mi affeziono a personaggi minori come Eric, ecc.) E, domanda numero due: so che non ci dirai mai il nome con cui Simon Ascenderà prima che esca il libro, ma, solo per dire, Simon Lovelace ha un bel suono. :P

Trovo davvero divertente che tu l’abbia suggerito. Non vi dirò il perché, però. :) »

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Grazie mille di esistere, ahah. Volevo chiederti delle storie su Simon Lewis. Simon scoprirà il passato dell’Accademia e poi ci sarà qualche sorta di flashback con Will e gli altri come narratori, o Simon racconterà i flashback da sé? Mi spiace se la domanda non ha senso. Inoltre, ho ordinato i tarocchi, e non vedo l’ora che arrivino. Un lunghissimo giro di applausi a te, magnifica signora, e alla fantastica Cassandra Jean. :)

Simon non racconterà i flashback. Non può; non c’era. :) »

 

 

 

« “Una questione molto urgente: amo i gatti, ma perché SOLO gatti? Gli Istituti sono le case temporanee di Church. Simon ha un gatto. Magnus ha SVARIATI gatti (oh, sì, e immagino che vivere più dei propri animali domestici sia doloroso quanto vivere più dei propri amanti). In pratica, gli unici animali menzionati nella trama sono gatti (eccezion fatta per le api di Ty). Perché? Perché non cani? Perché i gatti sono più fighi?

I gatti SONO più fighi.

Ma, più che altro, questo dipende dal fatto che gli Shadowhunters non hanno tempo per portare i cani a spasso. Callum ha un lupo/cane, in Magisterium, e una quantità enorme di tempo passa con lui che porta Havoc a spasso. Lo porta a spasso pure nel prossimo libro. Ci sono un sacco di passeggiate coi cani. Non penso che gli Shadowhunters avrebbero la pazienza; e se venissero tutti rapiti da un demone? I gatti potrebbero vivere di topi, ma un povero cane non potrebbe mai farcela. »

 

 

 

« “Questa è una domanda molto crudele, ma, dopo la morte di Jem, pensi che Tessa sarà in grado di amare di nuovo?

Non lo so.

Ci sono sempre un sacco di: “Oh, Tessa è così fortunata, si becca tutti e due i ragazzi”, ma il punto è che Tessa vivrà più di entrambi, e forse uno degli aspetti dell’aver amato equamente e totalmente due persone è che non potrai più amare di nuovo.

Non riesco a immaginarla con nessuno che non sia Will o Jem; comunque, penso sia qualcosa che non dovremo necessariamente scoprire. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie, ho appena letto la domanda che ti è stata posta sul se Tessa sarà mai in grado di amare di nuovo dopo James; ma la mia domanda è: dovremo affrontare la sua morte? O verrà solo menzionata in un libro? O non sarà da nessuna parte? :)

Non posso promettere nulla. Ma se Jem vivrà fino a un’età normale, la sua morte succederà molto tempo la fine che ho programmato per i romanzi sugli Shadowhunters. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Amo i tuoi libri. E amo Jem e Tessa e quel fumetto sul loro matrimonio. Ma ho una domanda: chi l’ha officiato? Pensavo che lo facessero i Fratelli Silenti.

I Fratelli Silenti non officiano i matrimoni non-Shadowhunters.

L’ha officiato Magnus. Immagino che abbia un certificato da qualcosa tipo la Chiesa della Santa Rapa che gli permette di sposare le persone. Si spera che l’abbia ottenuto online. »

 

 

 

« “Ciao! Sono una grande fan dei tuoi libri, e potrei essermi persa qualcosa, anche se mi sta irritando il fatto di non riuscire a ricordare se l’hai detto – Jace era vergine, prima della famigerata scena della caverna in (un capolavoro che è diventato il mio libro preferito) Città del Fuoco Celeste?

Grazie per aver detto delle cose così carine! Ho sempre pensato di no. Ma non sono mai entrata nei dettagli, né ho pensato a con chi abbia dormito, sebbene, nella mia testa, fosse un’altra persona. »

 

 

 

« “Ehi, Cassie. :) La prima cosa che vorrei dirti è che sei la mia scrittrice preferita in assoluto! Ho una domanda riguardo una cosa che hai detto in precedenza. Credi che Tessa prenderebbe mai in considerazione l’idea di suicidarsi? Mi spiace così tanto per lei. È lei quella che perde tutto ciò che ama. Credi che riuscirà comunque a vivere con la consapevolezza che non rivedrà più i suoi cari? (Scusa il mio inglese inquietante.)

Non penso che Tessa si suiciderebbe mai, no. Non la vedo come una scelta che prenderebbe mai. »

 

 

 

« “Hai qualche progetto eccitante in programma per Natale? x

Essere ebrea, principalmente. :) »

 

 

 

« “SHIPPO JULIAN ED EMMA COSÌ TANTO E IL LIBRO NON È NEANCHE USCITO ANCORA.

OKAY! :) »

 

 

 

« “Ciao, Cassie, sono una grande fan delle Shadowhunter Chronicles, e mi chiedevo se ci sarà qualche rottura, in TSA e TDA, nelle OTP canon come la Malec, la Clace e la Sizzy.

Forse. »

 

 

 

« “Considerate le origini demoniache di Tessa, andrà in paradiso? Se il paradiso esiste nel Mondo delle Ombre – che è un’altra cosa che mi piacerebbe chiederti. Grazie, Cassie! Probabilmente invecchierò con le storie sulle generazioni degli Shadowhunters. (Il che è un bene.) :)

Me lo chiedono spesso! L’Angelo dice in Città di Vetro che gli stregoni hanno un’anima, a differenza dei demoni, che invece non ce l’hanno. Tessa sembra ovviamente avere un’anima, quindi le sue possibilità di finire in paradiso, penso, sono le stesse di chiunque altro. Se esiste davvero un inferno o un paradiso, o se sono simili a quelli descritti nelle religioni abramitiche, non lo sappiamo, e non se ne parla mai. »

 

 

 

« “Ehi, ho appena finito di leggere Le Origini, e sono attualmente pronta a iniziare Le Cronache di Magnus Bane, e mi chiedevo se avessi mai pensato di scrivere delle Cronache per Tessa. Me lo chiedo perché c’è un lasso di tempo davvero enorme tra La Principessa e CoHF.

Un enorme lasso di tempo che verrà riempito in The Last Hours. »

 

 

 

« “Come si sentirebbero Jace e Will riguardo al mangiare anatra arrosto?

Vittoriosi. »

 

 

 

« “Ihih, volevo chiederti qualcosa. Un’amica mi ha detto che James Herondale e Lucie Herondale si innamoreranno di Grace e Jesse Blackthorn, e volevo sapere come funziona, perché pensavo che i Blackthorn fossero i cugini degli Herondale, visto che Tatiana Blackthorn è la sorella di Gabriel Lightwood e che Gabriel si è messo con Cecily e che Cecily è la zia di James e Lucie. Non sarebbe incestuoso, per James e Lucie, provare dei sentimenti per Grace e Jesse?

Beh, per prima cosa, la tua amica ha solo guardato l’albero genealogico, che è un po’ scorretto. Oltre quello, sappiamo che James ama Grace, ma niente su Lucie e Jessie. E dal momento che Grace è la pupilla adottiva di Tatiana, e che non c’è relazione con i Lightwood o i Blackthorn o gli Herondale, non ci sarebbe comunque problema.
In secondo luogo, no, non sarebbe incesto. Non puoi avere legami di sangue con qualcuno solo perché un tuo parente ha sposato un loro parente. Immagina se potesse succedere. Potresti scoprire di essere in una relazione illegale in qualsiasi momento.
Il figlio della sorella del marito di tua zia non è tuo cugino. Non è tuo cugino di primo grado o di secondo grado. Non sono alcun tipo di cugino. Se volessi essere gentile e amichevole potresti chiamarlo cugino di tuo cugino, ma è un termine creato sul momento che non significa nulla.
Gabriel non è lo zio di Lucie e James; è loro zio acquisito, che è un altro termine creato appositamente. Non sono… imprentati, semplicemente.
Anche se fossero cugini di primo grado, potrebbero comunque sposarsi. Dipende dal paese e dal periodo. Sposare il proprio cugino di primo grado non era raro, nell’epoca vittoriana: lo faceva il 3,5% della classe media, e il 4,5% della piccola nobiltà. La Regina Vittoria ha sposato suo cugino di primo grado, Albert. Una volta che l’ha fatto la Regina…
Non che io stia sostenendo il matrimonio tra cugini di primo grado o ci stia scrivendo su. Non ho alcun parere a riguardo. :) Nessuno, in TLH, è coinvolto sentimentalmente da persone che gli sono imparentate anche solo così poco. Ma ho recentemente finito la mia maratona annuale di Orgoglio e Pregiudizio, versione della BBC, in cui Elizabeth Bennet riceve una proposta da suo cugino, Mr. Collins. Così mi è venuto in mente! »

 

 

 

« “Hai chiamato Helen e Aline ‘la sorella e sorella acquisita’ di Julian, su Twitter! *Potrei aver strillato un pochino: amo queste due, e sarei felice se fosse vero.* Mi chiedevo, ci stai dicendo che si sposeranno, o è solo un termine (del tipo, a volte le persone si riferiscono alle sorelle dei loro fidanzati/delle loro fidanzate come ‘sorelle acquisite’) per ora? :D

Si sposeranno di sicuro! Ho scritto la scena; come sempre, non posso mai sapere se finirà o meno nel romanzo concluso, o se sarà spostata in un altro libro, o se ancora verrà tagliata, ma si sposano in TDA. »

 

 

 

Showers.

 

« “Perché Clary si fa così tante docce? Dovrebbe simboleggiare qualcosa, o hai solo pensato che l’igiene personale fosse troppo poco rappresentata nella letteratura?

Le docce di Clary rappresentano l’eterna lotta dell’umanità per lavarci dal peccato originale.

A dire il vero, Clary si fa la doccia solo perché il suo personaggio cade un sacco di volte nel fango, o in laghi velenosi, o è ricoperto di sangue, e se non si lavasse, mi preoccuperei perché gli altri finirebbero col non prestare attenzione alla trama, chiedendosi invece quanto sporca lei debba sentirsi. Ho spesso questo problema coi libri in cui le persone non mangiano, fanno la doccia o lavano i denti. Una volta ho chiesto a Holly di inserire una scena in Le fate sotto la città in cui la protagonista si lavasse, perché aveva vissuto sotto terra per mesi e temevo che gli scarafaggi avessero colonizzato la sua biancheria intima. (La scena è nel libro.)

Ho lo stesso problema quando i personaggi vomitano e poi procedono felicemente con l’avere momenti romantici. COME PUOI BACIARE QUELLA PERSONA? HAI APPENA VOMITATO! TI UCCIDEREBBE USARE IL DENTIFRICIO? »

 

 

 

how to have an evil boyfriend

 

« “In CoLS, perché Clary mangia le uova che Jace le ha preparato, anziché dire semplicemente che non le piacciono?

Perché quando il tuo malvagio, posseduto, micidiale ex-fidanzato, con cui tu stai fingendo di avere ancora una relazione, ti prepara le uova, pure se non ti piacciono, mangiale.
Se il tuo ex o attuale ragazzo non cattivo, né posseduto da un demone, sentiti pure libera di dirgli che non ti piacciono le uova. »

 

 

 

sheng si zhi jiao

 

« “‘Resterò in certe parti il Jem che conoscevi, e ti vedrò con gli occhi del mio cuore.’
Wo men shi sheng si ji ziao,’ rispose Will, e vide gli occhi di Jem dilatarsi leggermente, e un lampo di divertimento al loro interno ‘Va’ in pace, James Carstairs.’ – La Principessa

Come si traduce ‘wo men sheng si ji jiao’?”

Immagino che la traduzione più vicina sia: “Siamo (più che) fratelli di sangue.”

Ho usato il mandarino con Cindy Pon, che è stata così incredibilmente gentile da aiutarmi e lasciarmi parlare con sua madre, la cui prima lingua è il mandarino.

La ragione per cui non ho tradotto la frase nel libro è che non sapevo come rendere un’idea che sembrava giusta per Will e Jem, ma non pareva avere un’esatta corrispondenza in inglese. Per alcune cose è così. Secondo Cindy:

“Ho chiamato mia madre eravamo connesse a Houston e ho parlato e parlato con lei di questa frase. E dopo qualche altra discussione su sheng si zhi jiao, credo che questa sia la frase perfetta per descrivere Jem e Will.
Ha detto che puoi cominciare come amici normali e poi una situazione di vita o di morte può far sì che un rapporto si intensifichi in sheng si zhi jiao.
Inoltre, questo NON è un rapporto di debito. È più una mentalità di ‘siamo insieme in questa cosa, attraverso la vita e la morte’. Un legame molto forte di questo tipo. Oltre i semplici fratelli di sangue.”

È un’espressione di grande amore, è questa la cosa principale. E non qualcosa che viene spesso verbalizzato, quindi ho fatto in modo che lo dicesse Will, non Jem. Ogni errore è mio, ed è stato inserito in seguito (il tipografo si è completamente rifiutato di includere gli accenti), non di Cindy o di sua madre. »

 

 

 

Cristina

 

« “Ciao, Cassie! È okay se ti chiedo di evitare di rendere i personaggi cattolici in TDA (Cristina in particolare) omofobi? Cristina è una persona che tiene molto alla sua religione, e un vero cattolico è gentile con tutti, non solo con tutte le persone etero. Ho visto un sacco di fan dire: “Voglio che Cristina sia omofoba e dia a quel Mark dei problemi”, ma è orribile. Per favore, Cassie? E: qualche commento sulla faccenda? Con amore, dall’Istituto di Bogota!

Cristina non è cattolica.

Non potrebbe esserlo – gli Shadowhunters venerano Raziel come loro creatore. Questo non è Cattolicesimo. È incompatibile, per quanto mi risulta, con l’essere un cattolico devoto. Ma è questa la natura dell’essere Shadowhunters; incorpora il proprio credo riguardo gli angeli, i demoni e il Cielo, per necessità.

Ho assolutamente detto che Cristina è una credente, e che la sua fede è forte. È così! Col personaggio di Cristina sto esplorando la fede degli Shadowhunters: la sua fede non si rispecchia in nessuna delle religioni reali del mondo. È influenzata, assolutamente, dall’essere cresciuta in un paese largamente cattolico. Nello stesso modo in cui Jem è influenzato dal buddismo in Cina – chiaramente, crede in una certa misura nel Saṃsāra, nell’idea che ci sia più di un’unica vita. Chiaramente non crede nell’Inferno cristiano. Proprio come la Cristianità ha le sue varianti, così vale pure per la religione degli Shadowhunter: credo che la religione che segue Cristina sia influenzata dal Cattolicesimo, ma non ne faccia parte.

In Città di Ossa, benché Jace sia uno Shadowhunter, è pure disinvoltamente agnostico, dicendo di non aver mai visto un angelo, credendo solo nei demoni che per lui sono tangibili. Ma in The Dark Artifices, stanno tutti vivendo in un’età di miracoli – non solo hanno avuto un contatto diretto con gli Angeli e i cattivi sono stati distrutti da Angeli/Fuoco Celeste (che ha pure purificato uno di loro da una malattia demoniaca), hanno pure una Shadowhunter tra loro che sa creare nuovi marchi per via del suo sangue angelico. Con Cristina abbiamo l’opportunità di esplorare esattamente in cosa credono gli Shadowhunters che sono veri credenti, ma anche come la loro fede stia venendo rivoluzionata, adesso.

Quanto al fatto che Cristina potrebbe essere omofoba, mi mette molto a disagio dover fare spoiler su dei personaggi che compaiono in libri che ancora non sono stati scritti, o quando mi si chiedono dettagli di romanzi non ancora pubblicati. Il fatto che i fan ne stiano discutendo, o siano preoccupati per questo, non la rende una cosa che succederà. (Specialmente considerando che questa è un’idea basata su una premessa difettosa.) È normale preoccuparsi per qualcosa che succederà ai tuoi personaggi preferiti nei libri futuri, ma, sfortunatamente, non è neanche giusto che io ti rassicuri.

Dirò che ricevo tutto il tempo mail che dicono: “Un sacco di fan si sentono in questo modo”. Di solito, sono seguiti da altre mail che esprimo esattamente il punto di vista opposto, e che dicono: “Un sacco di fan si sentono in questo modo”. Ogni mail mi esorta a scrivere la storia esattamente in base alle specifiche date dall’autore della lettera. Il punto è, non posso rassicurarvi senza spoiler, quindi, per sfortuna, il preoccuparsi per ciò che succederà è qualcosa che per necessità deve succedere senza di me. :)

Mark ha un sacco di dolore maschile (bleah, odio quell’espressione!) – è stato rapito e tenuto lontano dalla sua famiglia per anni! Li riconosce a stento quando torna indietro! È stato torturato dalle fate! Sebbene non possa dar spoiler, mi lascia perplessa la ragione per cui i Blackthorn dovrebbero lasciare che in casa loro viva qualcuno che è bifobico nei confronti del fratello? E per quale ragione Emma la amerebbe come una sorella, se Cristina fosse una persona terribile? Mi sembra molto strano!

(Tra parentesi, ho fatto spesso delle signing in Messico, e non mi sono mai imbattuta in alcun tipo di omofobia, nei miei lettori lì – sono sempre stati molto affettuosi nei confronti di Magnus e Alec. »

 

 

 

the mark of cain

 

« “Ciao, Cassie! Velocemente: in Città delle Anime Perdute il Team Buoni evoca l’Angelo Raziel, ma pensavo che ci volessero gli Strumenti Mortali per farlo, no? Non sono sicura.

Raziel ha dato ai Nephilim gli Strumenti Mortali dopo che l’avevano evocato. Quindi, la prima volta Jonathan Shadowhunter non li aveva. Valentine li aveva, e questo è il perché:

 

“C’è una ragione per cui il rituale degli Strumenti Mortali era così complicato.” Magnus fece volare la zuccheriera verso di sé, e lasciò cadere un po’ della polvere bianca nel caffè. “Gli angeli agiscono per volere di Dio, non per quello degli essere umani – neanche per quello degli Shadowhunters. Evocane uno, ed è probabile che ti ritroverai arso dalla collera divina. Il motivo dietro il rituale degli Strumenti Mortali non era fare in modo che le persone potessero evocare Raziel. Serviva per proteggere l’evocatore dall’ira dell’Angelo, una volta che fosse apparso.” – Città delle Anime Perdute

 

Il Marchio di Caino di Simon era ciò che lo proteggeva, in CoLS – è per questo che ha dovuto evocare lui, e non qualcun altro, Raziel. »

 

 

 

demoniac magic

 

« “Ciao, Cassie. Per prima cosa, vorrei ringraziarti per essere una scrittrice così eccezionale, e per aver creato tutti questi personaggi profondamente complicati, e per aver inventato un mondo così interessante e un sistema magico(?) basato sulle rune. Uso il termine “magico” con leggerezza, qui, dal momento che gli Shadowhunters sembrano ferrei circa il loro non essere magici. Mi chiedevo qualcosa, però: le rune che usano gli Shadowhunters sono state create dagli angeli, giusto? Ma nei romanzi vengono citate delle rune demoniache. Non so se sia stato detto nei libri e io me lo sia persa o no, ma chi ha creato le rune demoniache? Un Demone Maggiore? Se sì, è stato detto che gli stregoni usano le rune e sono figli dei demoni, quindi perché non se le disegnano addosso come gli Shadowhunters? So che sei una donna occupata, ma se potessi rispondermi lo apprezzerei. Grazie di nuovo! Non vedo l’ora che escano i tuoi nuovi libri!

:)
Nessuno sa chi ha creato le rune demoniache, non più di quanto non si sappia chi ha creato i demoni o, per quel che importa, chi ha creato l’inglese. (In effetti, sappiamo che esistono vari linguaggi demoniaci, ognuno presumibilmente dotato delle due rune personali.) La magia demoniaca è una cosa caotica, varia, complicata, che non ha molto senso per gli umani; quella parziale conoscenza che gli stregoni sono riusciti a scoprire e che sanno utilizzare è, esattamente, ciò che il Labirinto a Spirale e cose come il Libro Bianco contengono.
Le rune non sono: “Cose che ti disegni addosso e che ti danno potere”. Le rune sono lettere, o ideogrammi, o comunque parte di un sistema linguistico più ampio. Non sappiamo o comprendiamo il linguaggio angelico delle rune del Libro Grigio, perché come umani siamo incapaci di farlo. (È implicito che il potere di Clary che le permette di creare rune potrebbe derivare dall’avere una certa conoscenza intuitiva e inconscia della lingua degli angeli delle rune del Libro Grigio.) In effetti, sappiamo che SONO rune e non semplici scarabocchi perché Raziel ha detto che sono rune. Probabilmente ci SONO delle rune demoniache che è possibile disegnarsi addosso, ma ci sono anche rune demoniache che disegni in aria o che si formano nel sangue di un demone ferito o che si creano dalla disposizioni delle stelle in un giorno particolare o quello che volete. Magia demoniaca: è dannatamente ovunque.
Inoltre, la magia demoniaca è spaventosa e pericolosa, persino se sei uno stregone che la brandisce. Penso che la maggior parte degli stregoni si senta scoraggiata a disegnarsi addosso delle rune demoniache perché chi lo sa che inquietante roba demoniaca potrebbe succedere? È per questo che esistono i cerchi protettivi e roba simile. Disegnare roba magica sul tuo stesso corpo è molto rischioso quando stai utilizzando che per definizione è puro male. »

 

 

 

Sebastian/Jonathan
[Il post è legato a un a risposta omonima in QUESTA vecchia discussione.]

 

« “Ehi, Cassandra! Ho una domanda. Per prima cosa, dopo aver letto Città del Fuoco Celeste mi sono chiesta – perché hai ucciso Jonathan? Hai mai pensato a cosa sarebbe successo se Jonathan fosse sopravvissuto al fuoco celeste? Voglio dire, hai pensato a Jonathan che vive con le conseguenze di ciò che ha fatto, a lui circondato da persone che lo odiano? Inoltre, vorrei sapere se supporti la coppia formata da Jonathan e Jace.

È interessante il fatto che io riceva spesso questa domanda posta come: “Hai pensato a far sì che Jonathan sopravvivesse al fuoco celeste?” Come il fuoco celeste fosse inevitabile, e stesse a me decidere se ucciderlo o no. A dire il vero, il fuoco celeste è stato inventato per uccidere Sebastian. Volevo che fosse quasi invincibile, e desideravo che ci fosse solo una cosa in grado di ucciderla. Se fosse sopravvissuto al fuoco celeste, gli avrei fatto cadere un pianoforte in testa. Non c’era mondo in cui avrei permesso a Sebastian di sopravvivere alla serie.

Penso che ciò che corre qui sia una lettura archetipica – Sebastian è il genere di personaggio che viene spesso usato negli archi di redenzione. (Giovane, bello, ha momenti di vulnerabilità.) E scene come quella in cui Clary sogna una sua buona versione lo fanno sembrare possibile. La tragedia di Sebastian è il fatto che è già troppo tardi, non è possibile. Ha fatto troppo perché possa tornare indietro.

Non mi è venuto in mente di tenerlo in vita perché sarebbe parso un imbroglio – chiedere al pubblico e ai personaggi di ignorare le cose terribili che aveva fatto e che avevano causato danno materiale alle altre persone in modo che Sebastian potesse ottenere il suo immeritato posto nel Team Buoni non era ciò che volevo.

“Hai mai pensato a se Sebastian non fosse morto?” sfuma nel territorio di: “Perché il tuo gatto è il tuo gatto e non il gatto di qualcun altro?”. I libri sono come sono per via delle scelte che prendiamo: desideravo che la storia di Sebastian fosse una tragedia, è stata costruita come tale, e fare retromarcia a pagina 600 dell’ultimo libro non sarebbe stata un’opzione neanche se l’avesse voluto (e non lo volevo!). Non perché il fuoco celeste era pericoloso e non riuscivo a trovato un modo per farlo sopravvivere, ma perché volevo scrivere di un cattivo la cui morte davvero dolorosa sia per gli eroi che per i lettori. E la storia in cui Sebastian sopravvive è una storia diversa che non desideravo scrivere.

Se vuoi shippare Jace e Sebastian, fai pure. Le coppie che “supporto” sono tutte, perché voglio che voi ragazzi siate felici. Le ship che shippo sono la Clace, la Malec, la Jessa, la Wessa – le ship nei libri. (Forse pure un po’ di Heronstairs, a volte.) »

 

 

 

Shadowhunter economics
[Anche in questo caso, il post è collegato a una vecchia risposta presente QUI.]

 

« “Ciao, Cassie! Volevo dirti che amo i tuoi libri. Spero di poter leggere presto Le Cronache di Magnus Bane. Ho una domanda, però. Come fanno gli Shadowhunters a pagare le cose? Del tipo, come pagano i vestiti e il cibo, quando non hanno delle vere entrate? I mondani non è che possono esattamente pagarli per il loro lavoro, visto che non sanno che lo stanno facendo. Me lo chiedevo. Grazie!

Gli Shadowhunters hanno delle entrate! Perché, in effetti, alcuni mondani sanno della loro esistenza. E li pagano per il loro lavoro. Jace lo dice per la prima volta in Città di Ossa:

 

“Sono nascoste, di solito intorno all’altare. Tenute lì così che ci sia possibile utilizzarle in caso d’emergenza.”

“E questo cos’è, una specie di accordo che avete con la Chiesa Cattolica?”

“Non specificamente… Gli Shadowhunters aderiscono a nessuna religione in particolare, e in cambio tutte le religioni ci assistono nella nostra battaglia.”

 

Jace discute il suo salario, o comunque quello che ritiene di meritare, in Città di Cenere…

 

Luke sembrava non esserne sicuro. “Dove andrai? Come vivrai?”

Gli occhi di Jace scintillarono. “Ho diciassette anni. Sono praticamente un adulto. Ogni Shadowhunter adulto ha diritto a…”

“Ogni adulto. Ma tu non lo sei. E non puoi chiedere un salario al Conclave perché sei troppo giovane.”

 

E Will e Jem sono persino più espliciti riguardo al fatto che le istituzioni mondane pagano i Nephilim, in Clockwork Prince:

 

Erano in una grande stanza di pietra con soffitti a volta. Il pavimento sembrava fatto di mattoni, e c’era un altare a un’estremità della camera. “Siamo nella Stanza delle Pyx,” disse. “Usata come tesoro. Ci sono scatole piene d’oro e argento lungo tutte le pareti.”

“Il tesoro degli Shadowhunters?” Tessa era decisamente perplessa.

“No, il tesoro dei Reali Britannici – per questo i muri e le porte sono così spessi,” spiegò Jem. “Ma noi Shadowhunters abbiamo sempre avuto accesso a questa stanza.” Sorrise dell’espressione di Tessa. “Le monarchie hanno offerto per secoli decime ai Nephilim, in segreto, in modo da tenere i propri regni al sicuro dai demoni.”

“Non in America,” rispose con forza Tessa. “Non abbiamo una monarchia…”

“Avete un ramo del governo che tratta coi Nephilim, non temere,” disse Will, attraversando il pavimento per raggiungere l’altare. “Era il Dipartimento di Guerra, ma adesso c’è un ramo del Dipartimento della Giustizia…” (13)

 

C’è un sacco di più nel Codice, e sono presenti menzioni anche negli altri libri: i Nephilim ottengono denaro dai mondani che sanno. Il Conclave controlla i soldi e paga gli Shadowhunters individuali, anche se alcuni si arricchiscono vendendo oggetti confiscati e bottini. (Bottini: coperti ne Il Principe e anche nel Codice.)
Spero che aiuti! »

 

 

 

TLH, TID, TMI

 

« “Tutti i romanzi sono ambientati in periodi storici diversi?

Sì – la linea temporale completa è qui in basso.

Ehi, Cassie, scusa se ti disturbo, ma ho una veloce domanda. Quando è ambientato TLH? Del tipo, quanto dopo TID?

Nel 1903. TID era ambientato nel 1878.

Veloce linea temporale a cui manca qualche cosina:

The Runaway Queen – 1791;
What Really Happened in Peru – 1791;
Vampires, Scones, and Edmund Herondale – 1857;
Clockwork Angel – 1878;
Clockwork Prince – 1878;
Clockwork Princess – 1878;
The Midnight Heir – 1903;
The Last Hours – 1903/1904;
The Rise of the Hotel Dumort – 1929;
Saving Raphael Santiago – 1953;
The Fall of the Hotel Dumort – 1977;
The Last Stand of the New York Institute – 1989;
City of Bones – Agosto 2007;
City of Heavenly Fire – Dicembre 2007/inizio 2008;
Tales from the Shadowhunter Academy: 2008/2011;
The Dark Artifices – 2012 [NdT: una volta disse che TDA comincia ad agosto 2013);
The Wicked Powers, se riuscirò a scriverlo – 2015. »

 

 

 

Magisterium
[Possibili SPOILER!]

 

« “Ciao, Cassie! Amo tutti (proprio tutti) i tuoi libri, ma quello che mi è piaciuto di più è di certo Magisterium (so che l’hai scritto con Hol[l]y Black, e la collaborazione ha dato come risultato un libro perfetto!). Mi chiedevo se tu e Hol[l]y Black aveste già deciso il nome del secondo romanzo. (Sono brasiliana, quindi perdona il mio inglese.)

The Copper Gauntlet.

Ciao, Cassie! Sono un’enorme fan dei tuoi lavori, e mi chiedevo: tu e Holly sapete quando verrà pubblicato il secondo libro di Magisterium?

A settembre 2015. L’obiettivo è di pubblicare un libro ogni settembre dal 2014 al 2019 (quando saremo tutti molto vecchi e la Terra si schianterà contro il Sole).

Ciao. Amo The Mortal Instruments e The Bane Chronicles. Ho appena finito di leggere The Iron Trial, e per certi versi shippo Call e Alex. So che probabilmente non dirai molto, ma, per favore, dimmi che Alex comparirà nel secondo libro persino più di quanto non sia comparso nel primo! Inoltre, spero davvero che Call e Aaron trovino un modo per restare amici, qualsiasi cosa accadrà. Grazie per aver letto, e ho solo un’altra cosa da chiedere. Per favore, potresti venire presto in Inghilterra per una signing?

Alec è effettivamente nel secondo libro molto più di quanto non fosse nel primo.

Le coppie di Magisterium divertono infinitamente! »

Annunci

3 commenti su “Traduzione: nuovi post da Tumblr!

  1. Oddio! Mi state facendo venir voglia di AVERE ORA quei libri! Cassie non può torturarci così! D:
    Comunque grazie per le vostre fantastiche traduzioni! :kiss:

  2. Ciao!!!
    Grazie mille per le vostre fantastiche traduzioni!
    Volevo segnalarvi che nelle domande con titolo”Sheng si ji jiao”, la parola “noi” in cinese, non va Wo men bensì tutto attaccato. “Women”.
    Traduzioni stupende,grazie ancora! E scusate per la precisione! :heart: :kiss:

    • Grazie a te per i complimenti! :3

      Quanto a “Women”: grazie mille per avercelo detto, ma penso che lo lasceremo comunque così, visto che è un errore commesso nel post in lingua originale. XD
      Però mi ha fatto piacere la tua segnalazione. <3 Se in futuro dovessi trovare altri scorrettezze, faccelo pure sapere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...