Traduzione: nuovi post dal Tumblr di Cassie!

Cassandra ha risposto a tre nuovi messaggi – due più interessanti, uno un po’ meno (ma solo perché la risposta la conoscevamo già!). :) Speriamo che vi piacciano!

 

 

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Sono una di quelle persone esageratamente innamorate degli Herondale! Ho letto TMI e TID, e al momento sto alle Bane Chronicles! Ho una domanda, però. In CoHF, Tessa, al party, quando Clary le dice che potrebbe dare lei l’anello degli Herondale a Jace ed è il momento giusto perché gli racconti del passato degli Herondale – perché Tessa risponde che per lui sarebbe un peso e rovinerebbe la sua felicità? Che problema hanno gli Herondale?

Gli stessi problemi di qualsiasi altra famiglia, immagino!

Ciò che Tessa dice è che Jace sta cominciando solo adesso, dopo essere stato privato di svariate identità ed essersene visto affibbiare tante altre, a scoprire chi è. Sta accettando il fatto di essere un Herondale, il che significa dover accettare di non avere, per quanto ne sa, alcun parente in vita.

Apparire all’improvviso per annunciargli che in verità NE HA, e forse sono pure più di quanti pensasse, e, in ogni caso, c’è anche un sacco di storia familiare che lui non aveva richiesto, non è una grande gentilezza quando stai avendo a che fare con una persona che sta tentando in primo luogo di adattarsi a essere chi è. Il fatto che Tessa voglia dargli qualche altro mese non significa che gli Herondale hanno qualche problema; suggerisce semplicemente che Tessa sta cercando di fare attenzione, con Jace – così come Clary deve fare attenzione con Simon, perché, benché lei sappia tutto di lui, lui non sa di lei, e non può pensare che Simon diventi improvvisamente una persona diversa da quella che è.

E forse anche Tessa deve abituarsi al fatto che Jace esiste. »

 

 

 

« “‘[…] quasi colpendo una formosa ragazza di colore che stava ballando lì vicino.’ Dunque, stavo rileggendo Città di Ossa, e sono curiosa. La ragazza che Clary ha quasi colpito è Maia? È solo che non ci avevo mai riflettuto molto finché non ho letto: ‘Penso che DJ Bat stia facendo un lavoro eccezionale’.”

Sì, ben individuato. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Volevo solo dirti che spero davvero che chi produrrà/scriverà la serie TV capirà e rispetterà ciò che hai fatto coi tuoi personaggi. Ogni tuo libro non riguarda solo le storie. Parlano di cose che non vengono quasi mai affrontate nei telefilm. La bisessualità, le persone di colore, le malattie mentali, ecc. Tutto ciò è davvero importante per i tuoi lettori, che finalmente possono vedersi rappresentare. Non importa cosa dicano gli scrittori dei programmi TV, siamo ancora lontani dall’avere rappresentazioni eque in televisione. Per esempio, c’è uno show con dei personaggi gay. Ma le coppie canon gay sono comunque trattate in maniera diversa da quelle etero. Non so se pensino che il mondo non è ancora pronto, ma è falso Ogni giorno vedo fan chiedere persone di colore, bisessualità, donne potenti, ecc. Non siamo solo pronti: lo VOGLIAMO! Quindi spero che gli scrittori del telefilm non sottovalutino questo lato dei tuoi libri, e tengano le storie/i personaggi così come li hai creati tu. Non ci limitiamo ad amarli: capiamo perché sono importanti per CHI sono. Scusa per il messaggio inutile. Abbi una splendida giornata!

Grazie. Non ho nient’altro da aggiungere al tuo messaggio, se non che concordo. »

Nuovo snippet da The Dark Artifices!

Shadowhunters, che ne dite di cominciare la giornata con un nuovo snippet da TDA? ;) Il protagonista dell’estratto è Mark Blackthorn (insieme a un “lui” non meglio identificato).

 

Fateci sapere che ve ne sembra!

 

 

 

 

 

 

“Amato?” fece lui con voce gelida. “Non è più così? Ricorda, mezzosangue, che so che puoi mentire.”

Mark sollevò di scatto lo sguardo. In quegli occhi vide tempesta; dietro, però, poteva scorgere due ragazzi piccoli quanto stelle distanti, avvolti insieme in un’unica coperta.

Traduzione: nuove risposte dal Tumblr della Clare

Shadowhunters, che ne dite di cominciare la giornata con una nuova, breve carrellata di post dal Tumblr di Cassie? :3 Speriamo li troviate interessanti!

 

 

 

 

 

« “Qual è la lezione morale di Città di Ossa?

“Non uscire con tuo fratello.” »

 

 

 

« “Ms. Clare, mi sono parecchio appassionata alla storia di James Herondale presente ne Le Cronache di Magnus Bane. Infatti vorrei saperne di più sulla sua relazione con i Carstairs. Ha sposato Cordelia per amore? Spero scriverai di più su di lui.

Ho in programma di scrivere molto di più su di lui. Tre libri, in effetti! Si chiameranno The Last Hours, e puoi leggere di più a riguardo qui:
[NdT: QUI trovate la pagina – in inglese – riguardo TLH; QUI il nostro riepilogo della serie.]

Quanto al matrimonio di James e Cordelia, beh, accadrà durante i libri, quindi scoprirete perché l’ha sposata – anche se sospetto che la sua ragione sia difficile da indovinare. »

 

 

 

« “Quando hai in programma di vendere le carte dei tarocchi? Vorrei saperlo per poter tenere gli occhi aperti. ;P

http://www.topatoco.com/
[NdT: tempo fa la Clare spiegò che le carte – che dovrebbero essere messe in vendita prima di Natale – saranno disponibili su questo sito qui, Topatoco.] »

 

 

 

« “Ciao! Amo i tuoi libri, il modo in cui scrivi, tutti i tuoi personaggi – è tutto stupendo. Mi chiedevo dove avessi trovato tutte quelle canzoni che Bridget canta in TID? Sono, tipo, vere canzoni popolari, o te le sei inventate?

Sono ciò che si definisce Child Ballads: “Le Child Ballads sono un corpus di 305 ballate tradizionali inglesi e scozzesi, oltre che nelle loro varianti americane, che sono state raccolte da Francis James Child durante la seconda metà del diciannovesimo secolo… Le Child Ballads sono generalmente più cupe e oscure delle normali ballate. Alcuni degli argomenti e altre tratti caratteristici considerabili motivi comuni delle Child Ballads sono: le storie d’amore, la magia, la devozione, la determinazione, l’ossessione, la gelosia, l’amore proibito… la semplicità con cui ciò che è vero può essere temporaneamente soppresso, le esperienze soprannaturali, i fatti soprannaturali, le creature in parte umane, gli adolescenti [e] i conflitti familiari.

Roba familiare. La maggior parte delle Child Ballads si colloca cronologicamente tra il diciassettesimo e il diciottesimo secolo. Ce n’era una che ho scritto io stessa (qualcosa riguardo il sangue che va tutt’intorno), ma ho cercato di assicurarmi che Bridget si limitasse a ballate autentiche che avrebbe potuto conoscere. Per esempio, volevo utilizzare Skye Boat Song, ma non ho potuto, perché la canzone è stata pubblicata solo nel 1884.

Dammi di nuovo tutto ciò che era qui,
Dammi il sole che brilla,
Dammi i tuoi occhi, dammi la tua anima,
Dammi il giovane che se n’è andato
. »

 

 

 

« “Ciao! In giro c’è questa fanart con Will che mostra un tatuaggio sul suo fianco. Ho sempre pensato che il tatuaggio l’avesse sul sedere, e ho chiesto ad alcuni amici, e pensavano lo stesso anche loro. Credo l’avessimo tutti presunto, ma adesso sono davvero curiosa, perché non viene mai specificato dove si trovi. Dunque, dove ce l’ha?

Sul sedere. :)
(Non pensavo che avrei mai risposto a una domanda con la parola “sedere”, prima.) »

Traduzione: nuovi post dal Tumblr di Cassie

La Clare ha risposto a un po’ di nuove domande sul suo Tumblr – e una in particolare ci è parsa interessante, perché si “discute” uno dei “problemi” che i lettori hanno avuto con After the Bridge. :)

Speriamo troviate il post interessante!

 

 

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Per prima cosa, sono una tua grande fan; ho letto tutto ciò che hai scritto, e un giorno vorrei essere un’autrice eccezionale come te. Ho però due domande: 1) Perché Jem ha chiamato Tessa ‘Tess’, in After the Bridge? Pensavo che solo Will la chiamasse così. 2) In After the Bridge, perché Jem ha detto che sa che Tessa deve andare lì, riferendosi a Los Angeles? È per via delle cose che succedono in TDA? O c’è un dettaglio che mi sono persa? Grazie!

1) Hai ragione. Errore mio. Solo Will chiama Tessa “Tess”.

2) Beh, Emma è a Los Angeles. Potrebbe essere questa la ragione per cui ci vanno Jem e Tessa. O potrebbe essere qualcos’altro. »

 

 

 

« “CASSIE, HO BISOGNO CHE MI CONFERMI CHE CI SARANNO MOMENTI SIZZY IN TALES FROM THE SHADOWHUNTER ACADEMY. HO BISOGNO DELLA SIZZY. PEEER FAVOREEE!

Isabelle è stata deliberatamente tenuta fuori dai riassunti delle storie di Shadowhunter Academy per evitare spoiler. Ma state tranquilli, c’è, e la Sizzy verrà affrontata. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Okay, come sai, il Natale si avvicina, e mi chiedevo quali tuoi libri (non TMI e TID) usciranno prima di allora.

Le Cronache di Magnus Bane usciranno l’11 novembre in cartaceo [NdT: anche in Italia!]. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie, so che potrebbe essere una domanda ridicola, o proprio stupida, ma sono solo curiosa. Alla fine di ‘Il corso del vero amore’, quando Alec bacia il palmo di Magnus, il suo cuore si spezza. Perché? L’ho letta innumerevoli volte, ma ancora non capisco. Voglio dire… Questo gesto sta a intendere che pure Alec lo desidera, quindi perché il cuore di Magnus dovrebbe spezzarsi?

Perché a volte il cuore si può spezzare per la gioia. »

 

 

 

« “Ciao, insieme a tanta altra gente, amo i tuoi libri, e sono stata abbastanza fortunata da incontrarti durante il tuo tour! Quindi, grazie mille! Stavo leggendo il tuo Tumblr, e mi ha colpito particolarmente ciò che hai detto sui parabatai. Hai detto che a volte le coppie di parabatai non vanno a finire bene, dunque sarebbe possibile che comincino a odiarsi tra loro o che si pentano di essere legati l’uno con l’altro e cerchino di fare male al compagno intenzionalmente? Grazie per i tuoi libri. x

Certo. Valentine ha fatto male a Luke intenzionalmente. Gli ha suggerito di suicidarsi; viene lasciato intendere che fosse geloso di Luke e che abbia organizzato tutto perché venisse attaccato. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie, per prima cosa volevo dirti che sono assolutamente innamorata dei tuoi libri, e che sei davvero eccezionale. Ho solo una domanda su CoHF; riguarda il pezzo in cui Jocelyn chiede a Magnus di chi fosse il fantasma che protegge l’Istituto, e lui le risponde che, se glielo dicesse, riconoscerebbe il suo cognome, e che a Jessemine questo non piacerebbe. Prima di tutto, come fa Jocelyn a conoscere la famiglia Lovelace? E poi, perché a Jessamine dovrebbe dar fastidio il fatto che Jocelyn sappia?

Jessamine era convinta che il suo cognome fosse Gray, visto che si pensava sposata con Nate.

Ha inciso le sue iniziali sul muro della sua cella, in Clockwork Prince: JG*

Magnus stava onorando l’opinione di Jessamine riguardo il suo cognome. Che Jocelyn riconoscerebbe, dal momento che ha incontrato Tessa.

*Non si tratta di un sapiente riferimento a John Green

Ciao! Ho appena letto la tua risposta riguardo il fatto che Jocelyn conoscesse Jessamine, e mi chiedevo se le iniziali JG fossero le stesse che Jace ha visto nella cella in cui è stato rinchiuso in Città degli Angeli Caduti. Grazie mille! <3

Praticamente le stesse. »

 

 

 

« “Ciao, Ms. Clare, scusa la strana domanda, ma se ti vedessi a una signing o in mezzo alla strada o da qualsiasi altra parte, mi avvicinassi e poi mi presentassi, sarebbe strano se ti abbracciassi? Te lo domando per evitare una situazione potenzialmente imbarazzante, se capitasse mai l’occasione e a te non piacesse venir abbracciata.

A patto che tu prima ti sia presentata, non ho problemi con gli abbracci. Se li ricevo senza spiegazioni potrei pensare che tu mi abbia confusa con qualcuno che conosci e tenterò di fare conversazione di conseguenza. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Adoro tantissimo i tuoi libri, e non vedo l’ora che esca il prossimo capitolo delle Shadowhunter Chronicles. Essendo io quella spudorata, nel mio gruppo di amici, mi hanno scelta perché ti facessi una domanda su Will e Tessa. Scherzando abbiamo detto che Lucie si è guadagnata il nome non solo perché deriva da uno dei libri preferiti dei suoi genitori, ma pure per qualche incontro che Tessa e Will potrebbero aver avuto in libreria. In breve, hanno mai fatto sesso, lì? Grazie, e scusa se la domanda dovesse sembrarti imbarazzante, tehe.”

Sento che sarebbe molto scorretto, da parte mia, interferire con gli headcanon delle altre persone. :) »

 

 

 

« “Sarebbe possibile per due parabatai avere un legame romantico? È mai successo, prima?

Non è legale, ma è possibile. Ne conosciamo uno grazie a Il Principe:

“Se non ti spiace che io te lo domandi,” disse Tessa, “cos’ha fatto tuo zio?”
“Silas? Si è innamorato della sua
parabatai. Il che, in verità, non è un’infrazione minore come ha detto Gabriel, ma una di dimensioni enormi. Le relazioni romantiche tra parabatai sono assolutamente vietate. Anche se pure gli Shadowhunters meglio allenati possono cadere preda delle emozioni. Il Conclave li avrebbe separati, però, e questo Silas non poteva accettarlo. È per questo che si è ucciso. Mia madre è stata consumata dalla rabbia e dal dolore.”

Abbiamo brevemente incontrato Silas ed Eloisa in Vampiri, Scones ed Edmund Herondale:

“Infatti non era così,” disse la donna al suo fianco, rigida ed elegante come una delle statue dei Nephilim. Silas Lightwood l’aveva presentata definendola ‘Eloisa, la mia parabatai’ con la stessa aria di proprietà che avrebbe potuto usare per dire ‘mia moglie’.

Dunque è successo. Come dice il Codex, la storia degli Shadowhunters è piena di racconti tragici a riguardo. »

 

 

 

« “Non ho una domanda. Ho letto le tue serie e le ho amate. Specialmente TID. Ma volevo solo dirti che AMO il modo in cui interagisci con i tuoi fan e i lettori e dedichi del tempo a rispondere alle loro domande. Dimostra che li apprezzi davvero. Ti ringrazio per questo!

È il mio modo per ringraziarvi. Apprezzo davvero, davvero tanto i miei lettori. :) »

Traduzione: tante nuove risposte da Tumblr!

Come vi avevamo fatto presente già ieri, nel pubblicare la traduzione di “Lost Herondales” (QUI), Cassie ha risposto a un sacco di nuove domande sul suo Tumblr. Noi le abbiamo tradotte – e, visto che si citava un vecchio post (di circa quattro mesi fa) che non avevamo mai caricato in italiano, abbiamo pensato di includerlo. ;) Speriamo troviate tutto interessante!

 

NB: sono presenti spoiler di Città del Fuoco Celeste e La Principessa. Fate attenzione.

 

EDIT: ho aggiunto delle domande che, nella fretta di pubblicare, avevo dimenticato di inserire. XD

 

 

 

 

 

« “Ciao. Prima di tutto, mi piacerebbe dirti che i tuoi libri sono eccezionali e non vedo l’ora che esca TDA. Ho una domanda: perché Magnus non si è innamorato della madre di Alec, benché lei avesse gli stessi occhi blu e i capelli neri del figlio? O del padre di Alec? Mi spiace se te l’hanno già chiesto.

Immagino non gli interessassero le loro personalità. :)

Non ci si innamora del colore dei capelli e degli occhi. »

 

 

 

« “Quando Clary, nel film, dice a Valentine che non può essere suo padre perché non sa dove giacciono i suoi pensieri più profondi, che posto intende? Non è mai stato approfondito. :(

La tua ipotesi è buona tanto quanto la mia. Credo intendesse: “Se ti comportassi da vero padre, mi conosceresti meglio”. »

 

 

 

« “Sono così triste, quindi mi chiedevo se potessi dirci qualcosa di Mark Blackthorn capace di farmi sentire meglio.

…gli piacciono i pancake? »

 

 

 

« “Ehi, Cassie! Amo i tuoi libri, dunque ti ringrazio per averli scritti. Sappiamo che in TLH ci sarà un triangolo (potrebbe non essere ancora un triangolo). In che modo la relazione di James, Cordelia e Grace è diversa da quella di Will, Jem e Tessa?

Non so mai di preciso come rispondere a domande simili, oltre che con: “Beh, sono persone molto diverse in situazioni differenti?”. Ma proverò!

Beh, per prima cosa, come hai detto, non sappiamo ancora di sicuro se ci sarà un triangolo amoroso.

Poi, ciò che definisce la relazione di Jem e Tessa e Will, la cosa dello scrivere su di loro che trovo in primo luogo interessante, è il fatto che Jem e Will siano parabatai. Sono amici incredibilmente intimi che si amano a vicenda. Il loro non voler ferire l’altro è parte di ciò che allo stesso tempo ingarbuglia e risolve la situazione. Grace e Cordelia non hanno un’amicizia intima. Si conoscono a stento.

Will e Jem si conoscono da tutta la vita, mentre Tessa è la nuova arrivata. James e Cordelia si conoscono da tutta la vita. James conosce Grace da tutta la vita. (Cordelia non la conosce per davvero.) Sono tutti Shadowhunters, anziché essere due Shadowhunters e una Nascosta. I genitori di James, Grace e Cordelia hanno dei rapporti tra loro, mentre nessuno dei genitori di TID conosceva gli altri o aveva qualcosa a che fare con la storia d’amore.

Oltre a ciò che entra in gioco quando cambi i sessi – il che è particolarmente importante soprattutto nei romanzi storici… beh, oltre a fatto che ci sono tre persone e un po’ d’amore, non c’è molto che non sia differente. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie. Per prima cosa, grazie, AMO SHADOWHUNTERS! E volevo solo chiederti se continueranno coi film, o sei davvero seria riguardo la serie TV. Se così dovesse essere, potresti darmi i dettagli? Sono una tua grande fan dalla Colombia!

Sono davvero seri riguardo la serie TV.

Più di questo, non so. »

 

 

 

« “Ehi, Cassie! Adoro i tuoi libri, e avevo da un po’ una domanda, quindi eccola! La scatola con lo yin fen di Jem è quella di Jocelyn con le iniziali JC? Se sì, com’è finita in mano a Jocelyn? Continua a scrivere i tuoi libri; per favore, non fermarti mai! Sei eccezionale! Tanto amore. <3

No, non sono la stessa scatola [NdT: se non vado errata, la scatola di Jocelyn l’ha fatta suo padre. XD]. »

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Volevo solo chiederti qualcosa sull’albero genealogico. Il Conclave è stato coinvolto nel falsificarlo? O sono state alcune persone a fare il lavoro illegale all’interno del Conclave? E, ancora una cosa: è stato modificato dopo essere stato scritto, o l’idea del ‘Ehi, rendiamolo un falso albero genealogico’ è stata progettata sin dall’inizio? Tipo, insieme a Will e Tessa? NON VEDO L’ORA CHE ESCANO TUTTI QUESTI LIBRI! :)

Gli alberi genealogici sono amministrati dai Fratelli Silenti. Quindi potete immaginare chi sia stato coinvolto! »

 

 

 

« “Ciao! Volevo solo chiederti quando riceveremo nuove carte floreali? O il progetto è finito? Grazie.

Non è finito, è solo che sto tenendo la povera Cassandra Jean impegnata con un altro progetto. :) »

 

 

 

« “Ehi, Cassie, James Carstairs è meraviglioso… tanto per dire. Potrebbe essere una strana domanda, ma sono curiosa. Will, Jem e Tessa si incontreranno di nuovo?

Non mentre sono tutti e tre vivi. »

 

 

« “Ciaooo, Cassie! Stavo guardando alcune vecchie foto sul mio telefono, e mi è comparso davanti agli occhi uno snippet che avevi rilasciato più di un anno fa, e mi chiedevo se fosse stato già rilasciato, o se lo sarà mai. Dice: ‘Beh, è un po’ ironico, non credi?’, ‘Che intendi?’, ‘Tutto quegli sforzi per convincerti che non ti amavo [NdT: quando pubblicammo lo snippet tradotto, il 24 settembre 2013, optammo per un “non provavo niente per te”. Ripensandoci, però, “non ti amavo” mi piace di più. ;) Il senso resta quello, comunque.], e ora eccomi qui, in punto di morte tra le tue braccia’. Grazie!

Il libro da cui viene quell’estratto non è stato ancora pubblicato. :) »

 

 

 

the young Circle

« “Leggeremo mai una serie che si concentra sul Circolo? In pratica, tipo Luke, Valentine… tutto il gruppo PRIMA che diventassero dei pazzi scatenati? Per favore, di’ di sì…

Non posso promettere una serie, ma c’è un racconto, in Tales from the Shadowhunter Academy, che parla del giovane Circolo [NdT: la quinta storia, The Evil We Love. Altre informazioni sulle trame dei dieci racconti le trovate QUI]. »

 

 

 

Boston Book Fair

« “Ms. Clare, domani andrò al Boston Book Festival, e mi chiedevo se tu e Holly Black firmerete dei libri, dopo il vostro panel. Ti ringrazio per il tempo dedicatomi.

Sì. Qui c’è un link con la descrizione del nostro evento (insieme a Soman Chainani e Gregory Maguire): X

E faremo una signing subito dopo. Spero di vedere lì tutti voi bostoniani! »

 

 

 

Sebastian/Jonathan

« SPOILER DI CoHF

Ehi, Cassie! Sono innamorata dei tuoi libri, e ho appena finito ‘Città del Fuoco Celeste’, e mi chiedevo perché Jonathan Morgenstern sia morto in quel modo. Sua madre e Clary si sono sentite tristi per la sua morte? Ho avuto la sensazione che Jonathan non abbia ricevuto una vera chiusura o redenzione. Inoltre, Jonathan andrà in ‘paradiso’ o all’‘inferno’, visto che tutta la sua parte demoniaca è stata eliminata e che è ‘cambiato’ in ciò che sarebbe dovuto essere?

Clary e Jocelyn erano entrambe tristi, sì. Ma non è tutto. Erano anche furiose, e confuse e sconvolte. Clary ha provato ondate d’odio mentre suo fratello moriva. Dopo tutto ciò che Sebastian aveva fatto passare loro, nessuna delle due poteva fare un immediato dietrofront e limitarsi a piangerlo. I loro sentimenti erano molto più complessi.
Ho parlato un po’ di Sebastian e della redenzione qui: [NdT: QUI in inglese. La traduzione potete trovarla qui in basso.]
Gli Shadowhunters non sanno ciò che succede dopo la morte più di quanto non lo sappiano i mondani. Malgrado il loro rapporto con gli angeli, il paradiso non è un posto che capiscono granché. Non sappiamo dov’è finito Jonathan più di quanto sappiamo dove sia finito chiunque altro.

Sebastian non ha ricevuto redenzione (la chiusura, immagino, è ciò che di essa te ne fai). Perché la sua non era una storia di redenzione. Non tutte le storie di cattivi lo sono, neanche quando i cattivi hanno momenti comprensibili. Semmai, parlava di potenziale sprecato. »

 

 

 

Sebastian/Jonathan

« “Ehi, Cassie! Sei una delle mie scrittrici preferite di tutti i tempi! Penso che Clockwork Princess mi abbia seriamente fatto creare degli horcrux, perché la mia anima è decisamente andata in pezzi. Beh, ho sempre amato il personaggio di Sebastian, perché la sua storia è molto complessa e ci sono così tante cose di lui che non sappiamo. Vorrei che avessimo avuto più tempo per vedere ciò che sarebbe potuto essere… È possibile? Vedere un ‘what if’? Inoltre, Jem credeva nella reincarnazione. Nella storia è vero?

Non vorrei promettere uno specifico ‘what if’. Ci sono troppi fattori che hanno reso Jonathan la persona che è. Un Jonathan col sangue demoniaco, ma non cresciuto da Valentine, è una cosa. Un Jonathan senza sangue di demone, ma cresciuto da Valentine, è altro. Un Jonathan senza sangue di demone e non cresciuto da Valentine sarebbe potuto essere ciò che abbiamo visto nel sogno di Clary – è la cosa più vicina a un ‘what if’ che penso avremo mai.

Quanto al fatto che Jem potrebbe o meno avere ragione – non posso dirti cosa succede quando muori. Non lo so. I personaggi nel libro non lo sanno. Jem crede in ciò in cui crede. Ma nessuno di loro, benché siano Shadowhunters, ha una risposta sulla vita dopo la morte.

In CoLS Clary (vede i segni di frusta su Sebastian e) si chiede perché Valentine avrebbe ‘frustato un ragazzo, ma non l’altro’. Non credo che questa domanda abbia mai ricevuto risposta. Sebastian dice che si tratta di una lezione circa il prezzo dell’obbedienza, ma ho la sensazione che l’argomento non sia mai stato approfondito ulteriormente. Esattamente che intendeva? E perché è stato l’unico a essere frustato? E perché Valentine ha tenuto Sebastian e mandato via Jace?

Connettere le frustate al fatto che Valentine abbia tenuto con sé Sebastian e mandato via Jace è intelligente. Valentine spiega il perché delle sue azioni in Città di Vetro:

 

“Non era un figlio ciò di cui avevo bisogno,” disse Valentine. “Era un soldato. Avevo pensato che Jonathan sarebbe potuto essere quel soldato, ma c’era troppa natura demoniaca, in lui. Era troppo selvaggio, imprevedibile, non abbastanza minuzioso. Temevo persino allora, quando a stento era uscito dall’infanzia, che non avrebbe mai avuto la pazienza o la compassione per seguirmi, per guidare il Conclave seguendo le mie orme. Quindi ci ho riprovato con te. E ho avuto il problema opposto. Eri troppo gentile. Troppo empatico. Sentivi il dolore degli altri come se fosse tuo; non eri neanche capace di sopportare la morte dei tuoi animali da compagnia. Capisci questo, figlio mio – ti amavo per quello. Ma erano proprio le cose per cui ti amavo a renderti per me inutile.”

Luke spiega il perché Valentine abbia tenuto Jonathan e mandato via Jace:

 

“E, se me lo chiedi, penso che Valentine ti abbia mandato dai Lightwood perché sapeva che quella era la tua migliore possibilità. Forse aveva anche altre ragioni. Ma non puoi ignorare il fatto che ti abbia mandato da persone che sapeva che ti avrebbero amato e cresciuto con amore. Potrebbe davvero essere una delle poche cose che lui abbia mai fatto per qualcun altro.” [CoG]

Jace parla a Sebastian dei sentimenti di Valentine:

 

Sebastian stava ancora ghignando, ma era un sorriso fisso, simile a quello di un teschio. “Sei il ragazzo angelo. Ho dovuto ascoltare tutto, di te. Tu, con la tua graziosa faccia d’angelo e i tuoi modi gentili e i tuoi delicati, delicati sentimenti. Non riuscivi neanche a guardare un uccello morire senza piangere. Non c’è da meravigliarsi se Valentine si vergognava di te.”
“No.” Jace dimenticò il sangue che aveva in bocca, dimenticò il dolore. “Sei tu quello di cui si vergognava. Pensi che non ti abbia voluto portare con sé al lago perché aveva bisogno che tu restassi qui e aprissi il cancello a mezzanotte? Come se lui non sapesse che non saresti stato in grado di aspettare. Non ti ha portato con sé perché trovava imbarazzante l’idea di stare di fronte all’Angelo e mostrargli cos’aveva fatto. Mostrargli ciò che aveva creato. Mostrargli te.” Jace alzò lo sguardo verso Sebastian – riusciva a sentire una terribile e trionfante pietà fiammeggiargli negli occhi. “Sa che non c’è niente di umano, in te. Magari ti ama, ma ti odia pure.” (CoG, 473-474)

Valentine ha frustato Sebastian perché 1) provava per lui sentimenti diversi da quelli che sentiva per Jace, e il modo in cui trattiamo le persone dipende da ciò che sentiamo per loro. 2) Sebastian era un ricordo vivente del male commesso da Valentine. 3) Forse lo amava, ma lo odiava anche. 4) Sebastian era incline a commettere cose terribili, il che “richiedeva” disciplina (abuso, nel caso di Valentine), mentre Jace no. Ha pure mandato Jace via quando aveva dieci anni e tenuto Sebastian, ed è probabile che sarebbe stato più propenso a frustare un ragazzo più grande che uno più piccolo.

Infine, in TID si discute di come la progenie di un demone e uno Shadowhunter nascerà morta (sempre che, certo, lo Shadowhunter non sia privo di Marchi). Quindi immagino che la mia ultima domanda sia: come ha fatto Sebastian a sopravvivere alla nascita? Come ho detto, è uno dei personaggi più affascinanti che io abbia mai incontrato. In effetti, probabilmente è questa la ragione per cui mi piacerebbero maggiori spiegazioni sul perché è così com’è, e com’è diventato così. Onestamente, sei uno dei miei idoli tra gli scrittori, e vorrei solo sapere come hai fatto a creare un personaggio così complesso. PS: un’altra domanda: sento che la ragione per cui i suoi resti sono stati dispersi nel Lago Lyn/lo Specchio Mortal sia importante. C’è una possibilità che Sebastian torni indietro tra qualche anno e si redima, o è qualcosa di puramente headcanon?

Sebastian non è la progenie di un demone e uno Shadowhunter.

Mi delizia il fatto che tu sia affascinata da Sebastian – non penso a lui come a un martire, però, o come a qualcuno che potrebbe risorgere dalla sue ceneri. Il simbolismo presente nel mettere i suoi resti nel Lago Lyn è qualcosa che scegli di leggere tu. Perché restituire le ceneri di un ragazzo che ha creato una razza oscura di Shadowhunters al posto in cui i primi Shadowhunters sono stati creati? Perché no?

Parte 1 di 2 – Ciao! Per prima cosa, mi piacerebbe dirti che sono una grande fan del tuo stile di scrittura, e che amo i tuoi libri. (Inoltre, vorrei ringraziarti per aver incluso dei personaggi LGBTQA+ nei tuoi romanzi. Ogni accenno di rappresentazione positiva aiuta.) Amo il commento sulla differenza tra il sentimento di possesso e il vero amore che fornisce la dinamica Sebastian/Clary, specialmente in CoHF, ma sono un po’ confusa sul cosa tu volessi trasmettere alla fine del suo arco narrativo. Il Jonathan Morgenstern che abbiamo visto alla fine di CoHF è ciò che sarebbe potuto essere senza sangue di demone, ma vorrei chiederti come l’educazione di Valentine avrebbe influenzato un Jonathan simile (uno senza sangue demoniaco). Sarebbe diventato cattivo (così com’è successo col sangue di demone), o una persona più simile a Jace?

Beh, pensa a Valentine stesso, e alla differenza tra Valentine e Sebastian.

Valentine non era una brava persona. Non aveva sangue di demone. Era solo un fanatico disposto a sacrificare qualsiasi cosa per una causa bigotta. Comunque, credeva di essere nel giusto (e non era completamente nel torto quando diceva che il Conclave fa schifo, anche se non per le ragioni che pensava lui).

Sebastian, d’altra parte, è quasi il mostro di una storia dell’orrore. Vuole bruciare il mondo, assale sessualmente sua sorella, uccide gioiosamente e senza criterio, e la sua intenzione è di causare dolore e distruggere vite: non è solo un danno collaterale. In Città di Vetro appendiamo che Sebastian era così orribile che persino Valentine era disgustato da lui. È questo il sangue di demone.

È possibile che, se fosse stato cresciuto da Valentine, Jonathan sarebbe stato influenzato dalla sua educazione pure non avendo sangue di demone, sì, ma è probabile che non sarebbe stato quello che è praticamente un demone in forma umana. Seb/Jonathan è un misto di cattivi impulsi e cattiva educazione. Non avevo certo intenzione di lasciare intendere che, se non avesse avuto in sé sangue demoniaco, sarebbe stato un angelo di luce: non abbiamo idea di cosa sarebbe stato, e mai lo sapremo. Ciò che volevo trasmettere alla fine del suo arco narrativo è la semplice tragedia di un potenziale sprecato. Jonathan stesso dice di non essere una persona vera, dopo che Glorious ha bruciato il suo sangue di demone; è come il sogno di Clary, un possibile Jonathan che sarebbe potuto esistere, ma non è mai stato davvero reale. Quando Clary piange mentre lo sta seppellendo, sta specificamente piangendo il fratello che non ha mai avuto la possibilità di vivere, non Sebastian. Sono due persone diverse; è solo che una delle due non è mai davvero esistita al di fuori del reame di Edom, dove le cose sono numinose, e i sogni, siano essi buoni o cattivi, prendono forma.

Hai mai pensato di non uccidere Sebastian/Jonathan, alla fine, e lasciare che vivesse dopo essere stato curato da Glorious?

Decisamente no. Non sono contraria al permettere a un cattivo redento di vivere, in certe circostanze, ma le cose che ha commesso Sebastian erano oltre ogni redenzione. Ciò che era rimasto, piccoli frammenti di bontà, sono stati appena sufficienti per permettergli di sopravvivere qualche minuto.

Potresti rispondermi che si tratta, in pratica, di due persone diverse – Jonathan il buono e Jonathan il cattivo – e sono d’accordo, ma Jonathan il buono era comunque per buona parte un qualcosa che sarebbe potuto essere. Le conseguenze del lasciarlo vivere sarebbero state tremende in ogni caso: il Conclave non l’avrebbe considerato una persona “diversa”, e l’avrebbe condannato a morte; nessuno dei buoni, eccetto forse Jocelyn, sarebbe riuscito a guardarlo senza sentirsi nauseato; i poveri Isabelle e Alec e Jace si sarebbero costantemente trovati a fronteggiare lo spettro del ragazzo che ha ucciso loro fratello – e la povera Clary, Gesù. Più di tutto, povero l’immaginario Jonathan il buono. Una delle cose che amo di più nella cultura popolare della TV è la maledizione, in Buffy, che restituiva ad Angel il vampiro la sua anima, perché faceva sì che la punizione per i suoi anni di crudeltà fosse semplicemente l’agonia di dover soffrire per il ricordo di aver commesso quelle cattiverie con una coscienza. L’ha fatto impazzire, ed è finito a mangiare ratti in strada. Lasciare che Jonathan sopravvivesse non sarebbe stato fargli un favore; sarebbe stata una punizione.

Ho davvero, davvero bisogno di una fanfiction su un Jonathan Morgenstern che fa il bravo fratello con Clary, insieme a Jocelyn e Luke, e che è un normale Shadowhunters e via dicendo. Per favore, per favore, qualcuno la scriva…

Qualcuno probabilmente lo farà. :) »

 

 

 

More Sebastian/Jonathan

« ALTRI SPOILER SU CoHF

Ciao, Cassie! SONO UNA TUA ENORME FAN (anche se penso che un sacco di persone te l’abbiano già detto, prima), e i tuoi libri sono praticamente la mia vita, al momento. =) Mi chiedevo se Clary e il gruppo, tipo, non saprei, amassero/non odiassero Jonathan, sai, mentre moriva? Voglio dire, prima di morire era un innocente, perché in sé non aveva sangue demoniaco, e si allude al fatto che, benché Clary sentisse qualcosa, agli altri non importasse davvero. Grazie per i tuoi libri eccezionali! Sono così eccitata per TLH e TSA! <3

Grazie, Allison [NdT: l’URL della ragazza è “allisonaregnets”]! Jonathan è stato libero dal sangue di demone per davvero poco, poco tempo. Non abbastanza perché qualcuno di loro riuscisse a capire questo nuovo Jonathan dagli occhi verdi, o riflettesse sui suoi sentimenti per lui, o sull’idea di lui come persona separata dal Jonathan che, diciamo, ha ucciso il loro fratellino, li ha assaliti, ha attaccato le persone che amavano, ha controllato mentalmente e distrutto interi Istituti di Shadowhunters, ecc. Si sentivano combattuti e confusi? Alcuni di loro probabilmente sì. Hanno avuto il tempo di decidere come si sentissero nei suoi confronti? Non penso. Non mentre era in vita.

Come ho scritto in un post precedente [NdT: quello qui in alto] sull’argomento:

Potresti rispondermi che si tratta, in pratica, di due persone diverse – Jonathan il buono e Jonathan il cattivo – e sono d’accordo, ma Jonathan il buono era comunque per buona parte un qualcosa che sarebbe potuto essere. Le conseguenze del lasciarlo vivere sarebbero state tremende in ogni caso: il Conclave non l’avrebbe considerato una persona “diversa”, e l’avrebbe condannato a morte; nessuno dei buoni, eccetto forse Jocelyn, sarebbe riuscito a guardarlo senza sentirsi nauseato; i poveri Isabelle e Alec e Jace si sarebbero costantemente trovati a fronteggiare lo spettro del ragazzo che ha ucciso loro fratello – e la povera Clary, Gesù. Più di tutto, povero l’immaginario Jonathan il buono. […] Lasciare che Jonathan sopravvivesse non sarebbe stato fargli un favore; sarebbe stata una punizione.

Dal momento che i personaggi di TMI verranno rivisitati in The Shadowhunter Academy e nei futuri romanzi, potremmo ricevere qualche informazione sul come i vari personaggi hanno iniziato a sentirsi nei confronti di Jonathan, passato del tempo. »

 

 

 

parabatai

« “Ehi! Dunque, perché gli Shadowhunters devono scegliere un parabatai (se ne vogliono uno) prima di compiere diciotto anni? I parabatai sono un impegno così grande, e gli adolescenti devono ancora crescere/cambiare. Se fossi potuta diventare la parabatai della mia migliore amica, a sedici anni, adesso ci saremmo rese un sacco più infelici, perché non importa quanto siate intimi, non puoi predire come cambieranno le persone. Non dici alle persone di scegliere il proprio consorte prima dei diciotto anni – sarebbe un’idea terribile –, quindi perché un parabatai?

E questo è uno dei modi in cui il matrimonio è molto diverso dall’essere parabatai! Ed essere parabatai è anche diverso dall’essere migliori amici.
Il primo parabatai, Jonathan Shadowhunter, e il suo parabatai David non avevano diciott’anni, quando sono diventati parabatai (trovi la storia completa nel Codex). Ma non è andata bene. Dal Codex:

 

Oggi i parabatai devono essere legati durante l’infanzia; cioè, prima che entrambi abbiano raggiunto i diciotto anni. Non sono meramente guerrieri che combattono insieme; i giuramenti che i novelli parabatai pronunciano insieme davanti al Consiglio includono i voti a rinunciare alla propria vita per l’altro, ad andare ovunque vada l’altro, e, inoltre, a essere sepolti nel medesimo luogo. I Marchi dei parabatai vengono posti su di loro, di modo che possano vicendevolmente attingere l’uno alla forza dell’altro, in battaglia. I parabatai sanno avvertire la forza vitale dell’altro; gli Shadowhunters che hanno perso il proprio parabatai dicono di aver avvertito la vita lasciare il loro compagno. Inoltre, i Marchi che un parabatai disegna all’altro sono più forti di quelli normali, e alcuni Marchi possono essere utilizzati unicamente dai parabatai, poiché attingono alla forza raddoppiata dei compagni.

L’unico legame a loro proibito è quello di natura amorosa. Queste coppie vincolate devono conservare la dignità del loro legame guerriero, e non permettere che si trasformi in quell’amore terreno che chiamiamo Eros. Il tardo Medioevo era pieno di canzoni cantate da trovatori Shadowhunters che parlavano dell’amore proibito di coppie di parabatai, e delle tragedie da cui venivano travolti. I loro avvertimenti non si limitavano ai cuori spezzati e al tradimento, ma pure a disastri magici, impossibili da evitare, qualora due parabatai si leghino sentimentalmente.

 

La ragione per cui scegli un parabatai a un’età così giovane è, essenzialmente, poiché dovete allenarvi insieme. È parte del processo. Il vostro allenamento da parabatai è diverso, ci sono dei test, ecc., che dovete affrontare. L’età massima sono i diciotto anni perché è allora che l’addestramento finisce.

Stiamo anche parlando di magia angelica, qui. David il Silente e Jonathan Shadowhunter hanno creato il rituale dei parabatai con la magia degli angeli (e probabilmente un po’ d’aiuto da parte di Raziel). Il Conclave non può cambiare quella formulazione, o l’età dei partecipanti, o niente di niente, e si aspetta che il rituale funzioni così come vogliono loro. Come puoi vedere grazie al Codex, ovviamente a volte non va bene. Ma il Conclave non ha intenzione di considerarlo un motivo per cambiare una Legge che pensano sia stata approvata dal loro Dio.

Mi è stato chiesto di Clary e Simon, e sapere come verrà risolto il loro problema sul diventare parabatai in TFSA. »

Traduzione: “Lost Herondales”

Cassie ha risposto su Tumblr a un bel po’ di domande – alcune più banali, altre meno. ;) Posto che domani le troverete tutte tradotte sul sito, abbiamo pensato di cominciare a caricarvi questa: siamo sicure che vi piacerà!

NB: potrebbero essere presenti spoiler de La Principessa e Città del Fuoco Celeste. Leggete a vostro rischio e pericolo! ;)

 

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Per cominciare, devo dirti che sono completamente e assolutamente ossessionata dai tuoi libri! Noi della Shadowhunter Wiki cominciamo a discutere appassionatamente ogni volta che accenni a qualcosa di nuovo sul tuo blog. Arrivando al dunque, questo Tobias Herondale di cui hai parlato dovrebbe essere vivo e in salute, all’inizio del diciannovesimo secolo, lasso di tempo in cui, penso, erano in giro Will e i suoi compagni. Sebbene la residenza di Tobias sia sconosciuta, c’è qualche possibilità che Magnus/Will/Jem/Tessa sapessero qualcosa di lui o dell’‘Herondale mancante’? Perché una cosa scandalosa quanto l’uccisione di una donna incinta in cambio della vita di uno Shadowhunter dev’essere come minimo arrivata alle orecchie dei capi degli Istituti internazionali. O, visto che il Conclave lo stava cercando, hanno diramato degli avvisi anche per gli altri Istituti, no? In ogni caso, c’è qualche possibilità che Will e il resto del gruppo, più o meno consapevolmente, sapessero qualcosa di questo ‘Herondale mancante’? Voglio dire, erano parecchio convinti, alla fine di CoHF, che Jace fosse l’ultimo Herondale… Quindi, sapevano di questa persona misteriosa?

A dire il vero, l’inizio del diciannovesimo secolo non è il periodo in cui sono vissuti Will, Tessa e Jem. I libri di TID sono ambientati nel 1878, e questo colloca le loro date di nascita all’inizio del 1860. L’inizio del diciannovesimo secolo comprende gli anni tra il 1800 e il 1840.

Di certo il Conclave conosceva la storia dello scandalo di Tobias Herondale! Ma se Jace è considerato l’ultimo della sua famiglia, questo sta a indicare che nessuno pensa che ci siano in giro altri Herondale che non discendono da Will. E visto che Tobias è vissuto molto prima di Will, se avesse avuto dei discendenti, e il Conclave l’avesse saputo, sarebbero davvero stati propensi a credere Jace l’ultimo Herondale?

Immagino di poter dire che è probabile che Will e co. conoscessero la storia di Tobias, ma quasi certamente non sapevano chi fosse l’‘Herondale perduto’, o addirittura che ne esistesse uno. In ogni caso, visto tutto il tempo che Tessa ha passato nello Spiral Labyrinth… »

Traduzione: “‘Mortal Instruments’ TV Series A Go With Ed Decter As Showrunner”

Causa Festival del Film di Roma (prima) e bronchite che è tornata (dopo), mi ero persa quest’interessante articolo pubblicato due giorni fa da Deadline. Vi consigliamo di leggerlo!

 

 

« Le prime notizie circa il desiderio della Constantin Film di far continuare il franchise di The Mortal Instruments sono filtrate durante il Mipcom. Oggi si annuncia ufficialmente che la compagnia trasformerà il suo lungometraggio del 2013 The Mortal Instruments: City of Bones in una serie TV con Ed Decter – i cui crediti includono la recentemente ricancellata Unforgettable della CBS, The Client List di Lifetime e In Plain Sight di USA Network, come scrittore/produttore esecutivo.

“Ed Decter porta un ottimo curriculum sul tavolo,” ha detto Robert Kulzer, co-presidente della Constantin Film a Los Angeles e uno dei produttori del film originale. “Come showrunner volevamo qualcuno che condividesse la nostra passione e l’amore per questi personaggi e le storie, ed Ed ha una notevole capacità di costruire narrazioni.”

Basata sulla serie YA bestseller di Cassandra Clare, la serie riavvierà le cronache degli Shadowhunters guidati da Clary Fray e Jace Wayland in episodi da un’ora a cominciare dal primo libro, Città di Ossa, e si espanderà nei libri successivi a mano a mano che progredisce. »

Traduzione: una valanga di nuove domande!

Cassie in questi giorni ha risposto a tantissime domande su Tumblr. XD Le abbiamo raccolte e tradotte tutte. ;) Speriamo vi piacciano!
NB: sono presenti SPOILER di Città del Fuoco Celeste e La Principessa!

 

 

 

 

« “Ciao, Cassie! Lascia che ti dica che TID è la mia trilogia preferita DI SEMPRE, e che amo tutti i personaggi in maniera inspiegabile, quindi sono ovviamente emozionata per The Last Hours. La mia domanda è: quando ti è venuta l’idea? L’hai ideato sin dall’inizio, o l’idea ti è venuta mentre scrivevi CP2 o forse CoHF? GRAZIE, TI AMO.

A volte le storie appaiono in momenti convenienti, altre in attimi inconvenienti. Sapevo (dovevo saperlo per l’albero genealogico e i legami tra TMI e TID) di Lucie e James Herondale, e dovevo conoscere anche molti degli altri personaggi. Stavo finendo La Principessa nello stesso periodo in cui abbiamo iniziato a parlare de Le Cronache di Magnus Bane, così l’origine della trama di The Last Hours è iniziata quando io e Sarah abbiamo iniziato a parlare di come il mio libro di Dickens preferito non fosse Racconto di Due Città, ma Grandi Speranze, e di come Tatiana era destinata a diventare una Miss Havisham, e da lì è nata l’idea di Grace, e di come Jesse fosse legato a tutto questo, e Matthew, e tutto il resto è cresciuto sempre più. L’Erede di Mezzanotte è, per me, una storia completa a sé stante, ma anche uno scorcio del mondo più grande di The Last Hours. E così sarà pure Nothing But Shadows. »

 

 

« “Ciao, Cassie! Sono un’enorme fan dei tuoi libri! Non ho domande sulla serie TV, ma congratulazioni! Ho però un paio di altri quesiti. 1) In TID, Camille è stata segnalata perché usciva con un licantropo, ed è contro la Legge che un vampiro esca con un licantropo, quindi, se è così… perché Simon e Maia non sono finiti nei guai? 2) I personaggi di TMI/TID compariranno in TDA? 3) Sai quando uscirà TDA in Irlanda? E, INFINE, 4) quando verrà stampato in cartaceo Shadowhunter Academy? Grazie!

1) Camille è finita nei guai perché era contro le regole di De Quincey che un vampiro uscisse con un licantropo, non contro la Legge degli Shadowhunters. Gli Shadowhunters non sapevano neppure cosa le fosse successo. De Quincey è morto da un sacco, quando TMI inizia, e clan di vampiri diversi hanno regole diverse. E a parte questo, uscire con Maia non è neppure in quinta posizione sulla lista di cose che Simon ha fatto e che hanno irritato i vampiri del clan di New York.

2) Questa è la domanda che mi si pone più spesso. Ho risposto di sì un sacco di volte, quindi vi prometto un post più lungo sull’argomento!

3) L’Irlanda dovrebbe seguire la stessa pubblicazione US/Aus/UK.

4) Non lo so ancora! »

 

 

« “Jack è stato fermato da Will Herondale, il suo ex parabatai e il suo Istituto di Shadowhunters vittoriani.” Questo significa che Jem era Jack lo Squartatore?”

…no. »

 

 

« “Ciao, Cassie, mi chiedevo se le storie in The Shadowhunter Academy e nelle Cronache di Magnus Bane sono, tipo tutte le serie sugli Shadowhunters? Possono essere lette senza spoilerare niente degli altri romanzi? Immagino di no, ma sei così attenta, nei tuoi libri, a non spoilerare niente; questi romanzi saranno delle aggiunte e potrebbero spoilerare degli eventi? Personalmente, io non avrei problemi, visto che ho letto ogni tuoi libro, ahah, ma immagino di essere solo curiosa. :) Grazie per il tuo tempo!

Questo è confuso persino per me.

Puoi scegliere di iniziare o da TID o da TMI e leggere senza spoilerarti nulla delle altre serie.

Le storie delle Bane Chronicles spoilerano parti di TMI e TID, perché penso loro come a quel genere di roba che leggeranno solo i fan appassionati. Stesso dicasi delle storie in The Shadowhunter Academy. Spoilereranno cose di TID e TMI, e daranno indizi su TDA e TLH.

Non devi leggere TBC o TFSA per capire nessuno dei libri. È divertente, ma non obbligatorio. »

 

 

« “Ciao, Cassie! :D Per prima cosa, vorrei dirti che sono una GRANDE fan dei tuoi libri. Davvero non ne hai idea. In ogni caso, ho una semplice domanda su The Mortal Instruments. La runa che Clary usa in Città del Fuoco Celeste per accumulare tutto quel fuoco celeste nella spada era anche citata in Città di Ossa. Ma ho sentito dire che, in origine, non avevi intenzione di continuare la serie dopo Città di Vetro, quindi mi chiedevo semplicemente cosa avessi in progetto di farne, originariamente.

Non è del tutto vero che io non progettassi di continuare i libri sugli Shadowhunters dopo Città di Vetro; è solo che non pensavo che sarebbero stati dei libri di The Mortal Instruments. Avevo programmato una serie spin-off su Simon (e ora ne ho una! Urrà!) e avevo persino delineato tutta la trama insieme al mio gruppo di critica. E il mattino dopo un intero giorno di delineazione della trama mi sono svegliata, sono emersa dal letto e ho annunciato: “Non voglio scriverlo.”*

*Scrolla le spalle* A volte salta fuori che il concetto di una storia non funziona, quando ti siedi e svisceri tutti i dettagli. Sentivo che allontanare Simon dai suoi amici e dai personaggi di TMI non funzionava, per me, per una moltitudine di ragioni, così abbiamo rielaborato e ricalibrato la trama e i libri spin-off sono diventati gli ultimi tre romanzi di TMI.

Questo non significa che un sacco di elementi della storia su Simon non siano stati cambiati e alterati e utilizzati in TMI, e persino in TDA (la storia su Simon si svolgeva a LA, per esempio), e tutte le discussioni che avevo volutamente lasciato aperte alla fine di Città di Vetro (Cos’è successo al corpo di Sebastian? Con chi finirà Simon? Che sta facendo la Regina Seelie? E qual è il senso di quella runa di Clary?) hanno ricevuto risposta, solo in maniera ricalibrata. Quella runa è sempre stata pensata per avere quel significato. La storia che le stava intorno è cambiata, questo è tutto.

*E poi mi hanno spinta in piscina. »

 

 

« “Ciao, Cassie! Per prima cosa, amo i tuoi libri. Non posso vivere senza di loro! Poi, ho una piccola domanda sui Fratelli Silenti. Quando diventano Fratelli, scelgono un nuovo nome. Da dove viene? È scelto a caso, o deriva da qualcosa di speciale?

Lo scelgono loro. Jem ha scelto Zaccaria perché significa “ricordare”. »

 

 

« “Ciao, Cassie, per prima cosa vorrei dirti quanto AMO i tuoi libri! Inoltre mi chiedevo: sai in che periodo dovrebbe approssimativamente uscire TDA? Mi spiace se è una domanda a cui hai già risposto. :) x

Fine 2015/inizio 2016 è la mia ipotesi. Stiamo lasciando spazio perché non vogliamo ritrovarci di nuovo nella stessa situazione problematica della fine di Città del Fuoco Celeste. Ha quasi ucciso tipo sei persone della mia casa editrice, e anche me. »

 

 

« “Sei reale?”

Sono fatta di zucchero filato, tasti della macchina da scrivere e glitter. »

 

 

« “Ciao! Sono una GRANDE fan dei tuoi libri, e al momento sto rileggendo The Mortal Instruments. :) Volevo solo farti una domanda a caso: pensi che Clary avrà mai un parabatai? Ho sempre immaginato che sarebbe diventata la parabatai di Isabelle. :) Grazie! <3 <3

Forse Clary avrà un parabatai. Riesco a pensare a una certa persona che desidera diventare uno Shadowhunter che sarebbe molto qualificata.

Isabelle e Clary non diventeranno parabatai. Isabelle non ne desidera uno. La maggior parte delle persone non ne ha. Avere un parabatai non è qualcosa che vogliono tutti, ed è okay non desiderarlo! Non significa che tu non abbia un migliore amico, qualcuno che per te è come una sorella, ecc. In The Dark Artifices, Julian è il parabatai di Emma, ma Cristina è la sua migliore amica. C’è una vera e propria differenza qualitativa nei due tipi di relazione (anche lasciando da parte ogni fattore romantico). »

 

 

« “La lavastoviglie della Coppa Mortale sta bene? Lo chiedo per un’amica.

No. Ma, sorprendentemente, la Coppa può essere messa nel microonde. »

 

 

« “Scusa se sono una tale scocciatrice (e per il fatto che sono piena di domande a cui probabilmente non puoi neppure rispondere), ma in passato hai detto che quando uno Shadowhunter ha dodici anni, solitamente viene mandato all’Academia degli Shadowhunters, e che James Herondale ci è andato (ma veniva troppo oppresso). Stando all’albero genealogico, Lucie dovrebbe avere dodici anni, in TLH. C’è una ragione per cui quest’informazione è falsa? O non ha ANCORA dodici anni quando la trilogia comincia? Grazie!

L’età di Lucie è scorretta, nell’albero genealogico, per delle Ragioni [NdT: grazie a una risposta privata che Cassie diede a Manu, sappiamo che Lucie Herondale avrà sedici anni, in TLH]. »

 

 

« “PERCHÉ HAI UCCISO WILL? PERCHÉ WILL? È PERCHÉ HAI UN PROBLEMA CON GLI HERONDALE?! NON È COLPA LORO SE SONO COSÌ PERFETTI. HO PIANTO PER UN MESE. Con amore, dall’Argentina.

Tecnicamente, è morto di vecchiaia. »

 

 

« “Ciao! È ancora possibile, per Tessa, avere dei bambini, sebbene abbia più di un centinaio di anni?

Tessa può fare un sacco di cose pur avendo centotrent’anni (vedi anche: After the Bridge). »

 

 

« “Ciao, Cassie, mi chiedevo: a) scopriremo perché l’albero genealogico ha date sbagliate e famiglie mancanti? E 2) Jem e Tessa si sposeranno e avranno bambini?

1) Sì.

2) Aspetta e vedrai. »

 

 

« “Magnus comparirà, in TDA, o Emma, Julian e il resto del gruppo di LA avranno un loro Magnus personale ad aiutarli a uscire dalle situazioni spinose?

Malcolm in verità non è tanto simile a Magnus.

Magnus comparirà in TDA, anche se avrà una funzione totalmente diversa, e non uscirà con nessuno degli abitanti dell’Istituto (fortunatamente per Alec). »

 

 

« “Due fratelli possono diventare parabatai? Amo i tuoi libri! :)

Certo. Livvy vorrebbe diventare la parabatai di Ty. »

 

 

« “Ciao, Cassie! Per prima cosa, AMO i tuoi libri. Sono i miei preferiti in assoluto, e non vedo l’ora che escano TDA, TLH, TSA, TBC, ecc. Ho solo una domandina. In un post recente hai detto “maggior tempo per personaggi secondari (tipo Magnus)”. Consideri davvero Magnus un personaggio secondario? O è così solo nel primo libro? Per quel che riguarda me, lo considero di sicuro uno dei protagonisti. Non penso a Jordan e Maia come principali. Mi incuriosisce solo sapere quali personaggi pensi che siano i protagonisti di TMI. Grazie!

Credo che Magnus sia un personaggio secondario, in Città di Ossa, e che la sua importanza cresca durante la serie. Il Magnus di CoB non è quello di Città del Fuoco Celeste. Direi che questo si applica anche ad altri personaggi. La Maia di Città di Cenere è un personaggio secondario, ma è uno dei protagonisti, in Città del Fuoco Celeste. Ha una sua trama personale, in qualità di solo personaggio che narra la vicenda dal mondo mondano, e, come Magnus, finisce con l’avere un suo posto nel Consiglio. »

 

 

« “Ciao, Cassie! Non ho una domanda, ma volevo dirti che sei stata la prima a farmi piangere per davvero per la morte di un personaggio (Will), e, per questo, sarai per sempre la mia autrice preferita!

PREGO.

Gif con Ron »

 

 

« “Cassie, mi domandavo se avessi mai pensato di scrivere più roba su Will (e Tessa e l’Istituto), perché sono i miei personaggi PREFERITI, e inoltre tu sei una delle mie autrici preferite. Grazie per avermi fatto conoscere Holly Black (con Magisterium). x

Sei fortunata, visto che appariranno in The Last Hours. Will e Tessa sono i genitori di Lucie e James, due dei protagonisti, e gestiscono l’Istituto di Londra. Per questo, saranno indubbiamente importanti e spesso nei paraggi, e verranno coinvolti nella trama.

Inoltre vedrai Will, Tessa e Jem nel racconto dell’Accademia degli Shadowhunters chiamato “The Whitechapel Fiend”. »

 

 

« “Il Conclave ha mai avuto qualche legge contro l’omosessualità? Specificamente all’inizio del 1900?

Dal momento che sarà parte della trama di The Last Hours, penso sia meglio che scopriate l’atteggiamento del Conclave nei confronti di questo genere di cose, nel 1903, durante la lettura. »

 

 

« “Ciao, Cassie! Volevo soltanto una seconda opinione sull’interpretazione dell’ultimo articolo sul film [NdT: immagino intendesse “telefilm”]: pensi significhi che inizieranno semplicemente da dove si sono fermati con Città di Ossa, o rifaranno tutto da capo?

Non lo so. Ma volerò per incontrare lo showrunner, Ed Decter, tra qualche settimana, quindi potrei saperlo allora. »

 

 

« “Ehi, Cassie! Amo, amo, AMO tutto ciò che scrivi! Ho un paio di domande veloci a cui spero che potrai rispondere! 1) Quando verrà rivelata la copertina di The Copper Gauntlet [NdT: Magisterium 2#]? 2) Conosci i titoli del resto dei libri di Magisterium? (Puoi rivelarceli?) Grazie per aver condiviso le tue storie con il mondo! Significano così tanto per me e per milioni di altre persone! :) Grazie!

Grazie! Non so quando progettano di rivelare la cover per TCG (sono felice che abbia delle iniziali diverse da quelle di The Iron Trial), ma io e Holly abbiamo visto una bozza mentre eravamo a New York col nostro editor David ed era bellissima. Amo le illustrazioni di Alex Chaudret. Call, Tamara e Aaron erano sulla copertina, e c’era anche Jasper, il che mi rende felice, anche se non so se ci resterà.

Holly è molto più rigida di me, quando si parla di spoiler. Posso solo dire che i titoli dei libri di Magisterium seguono i metalli rappresentati da ogni anno, quindi: Ferro, Rame, Bronzo, Argento, Oro. »

 

 

« “Volevo solo dirti che sei una scrittrice eccezionale, e grazie. :) Ho solo una domanda veloce. In CoHF, hai detto che si sposano due coppie. Chi sono le altre? (Ovviamente so che Jocelyn e Luke si sposano.) Scusa se la domanda è un obsoleta.

Spoiler, certo!

Penso che ciò che avevo detto fosse che ci sarebbero stati due matrimoni, e una di loro era a Edom, nella visione di Clary in cui si sta per sposare con Jace.

(Gli autori si attaccano sempre a questi tecnicismi quando domandi loro cose simili.) »

 

 

« “Dopo che TLH sarà finito, pubblicherai le discrepanze tra la serie e il (meravigliosamente affascinante, ma anche frustrante) albero genealogico, solo nel caso in cui i lettori meno abili a scorgere i dettagli (tipo me) dovessero perdersi qualcosa? O sarà chiaramente ovvio cosa c’era di sbagliato nell’albero?

Penso sarà parecchio chiaro il perché l’albero sia uscito fuori così com’è, e perché, per esempio, le registrazioni sui Carstairs siano assenti. »

 

 

« “Ciao, Cassie! Per prima cosa, sono una grande fan dei tuoi libri. Sono alcune delle mie serie preferite in assoluto. Sono incredibilmente eccitata per TDA. La mia domanda è: cosa ti ha fatto decidere di uccidere Jordan, in CoHF? Era, pur non essendo un personaggio PRINCIPALE, una componente enorme della serie, e uno personaggio secondario principale (ha senso?). Non solo questo, ma come hai deciso come ucciderlo? È uno dei pochi personaggi in tutta la serie ad avere una morte di cui non siamo stati immediatamente spettatori. Maia è semplicemente arrivata al Praeter Lupis [sic] e lui era… morto. Hai pure lasciato un paio di domande non risposte riguardo Maia. Con chi finirà? (Non posso essere l’unica fan a chiederselo!) Spero che troverai il tempo di rispondere alle mie domande.

Jordan è stato ucciso perché la guerra è orribile e ha conseguenze, e l’imparzialità non ha niente a che fare con questo – in effetti, niente è meno imparziale della guerra. Sebastian era cattivo, e questo certamente ha reso la guerra orrida. Ma anche quando non ci sono nemici demoniaci, la guerra ha sempre un costo umano, spesso composto da persone innocenti. Sebbene il suo livello di innocenza sia discutibile, Jordan è una di quelle persone.

È uno dei pochi personaggi in tutta la serie ad avere una morte di cui non siamo stati immediatamente spettatori.

Questa domanda mi confonde perché Jordan è morto in scena.  Quando Maia e Jordan arrivano al Praetor Lupus, tutti tranne Sebastian erano già morti, incluso il Praetor Scott. Jordan è molto vivo, finché Sebastian non li segue. Maia assiste alla morte di Jordan nel quinto capitolo, e così anche i lettori.

Hai pure lasciato un paio di domande non risposte riguardo Maia. Con chi finirà?

Dovrai attendere per saperlo. ;) »

 

 

« “L’effetto delle rune può essere annullato, nel caso della runa dei parabatai? O la morte e il diventare un Fratello Silente sono gli unici modi per rompere il legame?”

Tagliare la runa dei parabatai non rompe il legame.

È per questo che hanno un intero rituale/cerimonia dei parabatai che ha una sua magia. Perché una runa può essere tagliata in battaglia, o potresti perdere l’arto che è stato marchiato, ecc. Quello non farebbe sì che voi due non siate più parabatai, e verresti rimarchiato, ma nel frattempo la magia del rituale eviterebbe la rottura del legame. Il tuo parabatai potrebbe sentirlo, o anche no, ma non sarebbe ciò che è successo a Will in CP2.

Cose che disgiungono il legame: l’esilio (Rober e Michael), quando qualcuno diventa un Fratello Silente o una Sorella di Ferro (Jem e Will), la morte (Silas ed Eloisa), quando qualcuno diventa un Nascosti (Luke e Valentine) o se uno dei due diventa un mondano/si fa rimuovere i Marchi. »

Traduzione: un nuovo snippet da The Dark Artifices!

Per rispondere a una ragazza su Tumblr, Cassie ci ha regalato un nuovissimo snippet da TDA, che vede Emma e Julian per protagonisti (o così sembrerebbe). ;)

 

La domanda che le avevano posto è la seguente: « GRAZIE MILLE PER IL MONDO CHE CI HAI DATO. Non posso spiegarti quando significa per me. Continuerò a invecchiare leggendo i tuoi libri. La mia domanda è: quando riceveremo uno snippet da TDA per quelli tra noi che shippano già da morire Julian ed Emma? »

Questi invece sono i tag del post: “Non è molto, ma non dovrei incoraggiare l’idea di chiedere snippet”, “Ero dell’umore giusto, però!”, “The Dark Artifices”, “TDA”, “Emma Carstairs”, “Julian Blackthorn”, “The Mortal Instruments”

E, infine, questo è lo snippet:

“So che le cose tra noi non sono esattamente andate bene, da quando sono tornato dall’Inghilterra,” fece. “E non capisco se questo dipenda dal fatto che sono un po’ geloso di Cristina, o un sacco geloso di…”

“JULIAN,” disse Emma.

Traduzione: “A Guide to Tales from the Shadowhunter Academy”

Visto che comunque non riuscivo a dormire, mi son detta: “Traduciamo il post appena caricato  da Cassie!” XD Spero vi farà piacere. ;)
(Al momento sono le 4:53. LOL. Ma programmerò il post perché si carichi verso le 10.)

 

 

« Cat è stata così gentile da dirmi che le pagine per acquistare i primi sette racconti di Tales from the Shadowhunter Academy, insieme a delle trame, erano state caricate su Amazon. Quindi vi pubblico un post completo, dall’1 al 10, con delle brevi descrizioni:

Riguardo Tales from the Shadowhunter Academy:

Simon Lewis non aveva mai pensato che sarebbe diventato uno Shadowhunter… e adesso ne ha la possibilità. Dieci racconti, ognuno rilasciato come e-book individuale durante il corso di dieci mesi, formano Racconti dall’Accademia degli Shadowhunters. La serie partirà con una storia al mese, cominciando da febbraio 2015, con:

1 – Welcome to Shadowhunter Academy:
Dopo aver vissuto come Mondano e Vampiro, Simon non avrebbe mai pensato di diventare uno Shadowhunter, ma oggi comincerà il suo addestramento all’Accademia degli Shadowhunters.

2 – The Lost Herondale:
Simon apprende il crimine peggiore che uno Shadowhunter possa compiere: disertare i suoi compagni. All’inizio del diciannovesimo secolo, Tobias Herondale ha abbandonato i suoi compagni Shadowhunters nel mezzo di una battaglia e li ha lasciati a morire. Condannato a morte, Tobias non è mai tornato, così il Conclave ha preteso la vita di sua moglie in cambio della sua. Simon e gli altri studenti sono sconvolti da questa brutalità, specialmente quando viene rivelato loro che la donna era incinta. Ma se il bambino fosse sopravvissuto… potrebbe esserci una discendenza Herondale perduta, adesso nel mondo?

3 – The Whitechapel Fiend:
Simon apprende la verità dietro gli omicidi di Jack lo Squartatore – “Jack” è stato fermato da Will Herondale, dal suo ex parabatai e dal suo Istituto di Shadowhunters vittoriani.

4 – Nothing But Shadows:
Simon sfida le fondamenta dell’Accademia degli Shadowhunters e, nel farlo, viene a conoscenza della storia di James Herondale e Matthew Fairchild, e dell’insolito modo in cui sono diventati amici e parabatai.

5 – The Evil We Love:
La storia del Circolo di Valentine all’Accademia degli Shadowhunters.

6 – Pale Kings and Princes:
Simon ha un incontro con dei Nascosti, ed è rimproverato per non aver seguito le regole imposte agli studenti dell’Accademia per quanto riguarda l’interagire coi Nascosti. Una storia dentro una storia: Andrew Blackthorn, mentre studiava all’Accademia, resta affascinato da una fata e ha due figli da lei: Mark e Helen.

7 – Bitter of Tongue:
Quando le fate rapiscono Simon, lui incontra un membro della Caccia Selvaggia, l’ex Shadowhunter Mark Blackthorn.

8 – The Fiery Trial:
Emma Carstairs e Julian Blackthorn diventano parabatai. Simon e Clary partecipano entrambi come testimoni, così da poter vedere come si forma il legame tra parabatai, visto che desiderano fare lo stesso non appena Simon si diplomerà – e anche perché Emma lo ha chiesto a Clary. Il rituale va in maniera inaspettata…

9 – Born to Endless Night:
Simon, come il resto dell’Accademia, è sorpreso quando un neonato stregone dalla pelle blu scuro è trovato all’ingresso dell’Accademia. Danno il piccolo al docente ospite Magnus Bane, che deve portare il bambino a casa… temporaneamente, certo… dal suo uomo!

10 – Angels Twice Descending:
Qualcuno vivrà, qualcuno morirà alla cerimonia d’Ascensione di Simon.

Cassie, per l’Angelo! Com’è imparentato Tobias Herondale con Edmund, che è nato nel 1830? Lo scopriremo in The Last Herondale, o dovremo aspettare The Wicked Powers? Per favore, immaginati qui la gif di Loki “Tell Me”. Sono così, così emozionata all’idea di avere altro su Simon e gli Herondale! Solo perché Tobias era peggiore di Stephen, questo non significa che i futuri (magari della stessa generazione di Jace) Herondale saranno così!

Beh, Tobias potrebbe essere stato calunniato! Chi può dirlo? Gli Herondale – o sono meravigliosi, o meravigliosamente terribili. Tutto ciò che posso dire è che scoprirete chi è l’Herondale Perduto prima di The Wicked Powers.

Ciao, Cassie! Sai se Tales from the Shadowhunter Acaedmy sarà stampato in cartaceo come le Bane Chronicles?

Sì.

:) Siamo super emozionate per Shadowhunter Academy, e speriamo sia così anche per voi! »

 

PS: ora torno a dormire. Sistemerò eventuali errori e aggiungerò i link per il preordine lunedì. ;)