Esclusiva: l’eta’ di Lucie Herondale in TLH!

La prima cosa che vorremmo chiarire è che questa notizia è una nostra esclusiva: la domanda è stata posta a Cassandra da Manu, e la risposta non è stata pubblicata sul suo blog.

È quindi obbligatorio inserire i crediti, se prelevate parte del post (anche solo un riassunto di quanto detto).

 

Detto ciò – la nostra meravigliosa Manuela ha posto una domanda piuttosto interessante a Cassie:

« Ciao, Cassandra. Stavo guardando i ritratti dei personaggi di TLH fatti da Cassandra Jean, e mi chiedevo: Lucie ha davvero dodici anni nel 1903? Perché stando all’albero genealogico è nata nel 1891. E lo so che hai detto che ci sono di proposito degli errori, ma la dta di nascita di un bambino ha un certificato, e sua madre nel 2012 è viva…
Spero troverai il tempo di rispondere alla mia domanda, un giorno o l’altro.
Amo davvero te e il tuo modo di scrivere.
Tanti abbracci. »

 

 

Questa è la risposta che le ha dato Cassie (molto breve, ma è tutto ciò che ci serviva sapere! ;)):

« Ha sedici anni. »

 

Lucie

 

 

Ve lo aspettavate? :) Fateci sapere la vostra opinione a riguardo!

Annunci

Traduzione: “TLH, TID, TMI”

La nostra Cassandra ha risposto a varie domande su alcune delle sue serie sugli Shadowhunters: per esempio, “Matthew e Charles Fairchild sono fratelli? (Spoiler: sì)”. :)

Ha anche stilato una breve linea temporale dei libri (nel senso: in che anno si svolgono), che immaginiamo potrebbe far piacere a chi aveva le idee un po’ confuse.

Nel post trovate anche due versioni della carta dei tarocchi di Sophie – una da sola, l’altra insieme a Gideon Lightwood. :)

Fateci sapere che ne pensate!

 

 

 

 

 

« “Ehi, Cassie, scusa se ti disturbo, ma ho una domanda veloce da farti. Quando è ambientato TLH? Nel senso, quanto tempo dopo TID?

Nel 1903. TID era ambientato nel 1878.

Una rapida linea temporale in qui manca qualche pezzo:

The Runaway Queen – 1791;
What Really Happened in Peru – 1791;
Vampires, Scones, and Edmund Herondale – 1857;
Clockwork Angel – 1878;
Clockwork Prince – 1878;
Clockwork Princess – 1878;
The Midnight Heir – 1903;
The Last Hours – 1903-1904 (Sappiamo che i titoli sono “Chain of Throns”, “Chain of Gold” e “Chain of Irons”, ma non qual è il primo, quale il secondo e quale il terzo. ;));
The Rise of the Hotel Dumort – 1929;
Saving Raphael Santiago – 1953;
The Fall of the Hotel Dumort – 1977;
The Last Stand of the New York Institute – 1989;
City of Bones – Agosto 2007;
City of Heavenly Fire – Dicembre 2007/inizio 2008;
The Dark Artifices – 2012.

Ciao, Cassandra! Mi chiedevo, Charles Fairchild e Matthew Fairchild sono fratelli?
Sì. Sono i figli di Henry e Charlotte. Charles ha ventiquattro anni. Matthew ne ha diciassette.

La ragione per cui la figlia di Will e Tessa si chiama “Lucie” è la “Lucie” che compare in uno dei libri preferiti di Will e Tessa, Racconto di Due Città?
Sì. :) [NdT: era già stato rivelato in precedenza. XD]

Amo i tuoi libri! Ho appena visto i ritratti dei personaggi per The Last Hours e li ho amati, ma ciò che mi disturba è che non abbiamo ancora visto un ritratto di Sophie degli Infernal Devices. Non era in nessuno dei tarocchi, oppure c’è una sua immagine che mi sono persa? Comparirà in futuro? Grazie per il tuo tempo; te l’ho chiesto perché Sophie Collins è uno dei miei personaggi preferiti!

A dire il vero ci sono due versioni della carta di Sophie. Una in cui è da sola mentre Ascende:

 

tumblr_inline_n1ke6cHvRg1r0ww6i

 

E l’altra con la sua divisa, con Gideon.

 

tumblr_inline_n1ke7oRpbD1r0ww6i

 

Penso che Cassandra Jean abbia fatto un ottimo lavoro con entrambe, quindi non so ancora quale sarà quella definitiva! »

Traduzione: varie domande sulla signing messicana, il cognome Herondale e il 1234!

Oltre alla domanda pubblicata poco fa, Cassie ha anche dato altre risposte.

In questo caso, gli argomenti presi in esame sono: “Magnus e Alec torneranno insieme?”, “Jace userà mai il cognome Herondale?”, “Scopriremo nuove cose sui Nascosti, nei prossimi libri?” e “Perché è importante il 1234?” (LOL). C’è poi anche una risposta molto tenera a una ragazza che le ha raccontato una sua esperienza legata all’ultimo snippet con Julian ed Emma. :)
Come sempre, fateci sapere che ne pensate!

 

 

« “Cassandra, ho sentito dire che in Messico hai rivelato che Magnus perdonerà Alec; è vero?

Pare che stiano girando un sacco di informazioni parzialmente vere, basate sulla mia signing a Città del Messico – ricordate che tutto ciò che ho detto è obbligatoriamente passato attraverso il filtro della traduzione! Ho infatti detto: “Magnus perdona ciò che Alec ha fatto, ma ciò non significa che torneranno insieme”. Nel senso, Magnus non è il tipo di persona amara che porta rancore, quindi non mi era mai passato per la testa che sarebbe stata una sorpresa per qualcuno scoprire che non sarebbe rimasto furioso con Alec per sempre. :) Quindi le loro possibilità di tornare insieme sono le stesse di prima.

Ciao! Uhm, dunque, mi stavo chiedendo: Jace comincerà mai a usare ‘Herondale’ come suo cognome (quantomeno su carta)? O, almeno, il cognome Herondale esiste ancora, se si esclude Jace? È che mi rende triste pensare che la linea degli Herondale scomparirà, dopo essermi affezionata così tanto a Will e Cecy.

Tutto ciò che posso dire sul perdurare del cognome Herondale è che è una questione che compare in CoFA!

So che un sacco di persone sulla Shadowhunters Wiki, me inclusa, simpatizzano per i Nascosti, e ci chiedevamo, impareremo nuove cose su di loro (quasi quante ne sappiamo sui Nephilim) nelle prossime serie? Sapendo che Mark e Helen sono per metà fate, sono ottimista e penso che sapremo di più sulla Gente Fatata in TDA. Ma sarebbe figo anche scoprire altro sugli Stregoni.

Hai decisamente ragione quando dici che scopriremo nuove cose sulle fate in TDA. Sono una parte molto importante della storia. Sono anche una parte molto importante di CoHF, forse in una maniera che potreste non aspettarvi. Ci sono stati vari indizi sparsi tra CoFA e CoLS sul ruolo che giocheranno. E c’è una grossa problematica politica che avrà a che fare con loro, verso la fine. In TDA troveremo anche un nuovo Stregone – il Sommo Stregone di Los Angeles.

Ms. Clare, ho recentemente letto lo snippet su Emma e Julian di CoHF, e il fatto che si scrivano addosso con le dita mi ha davvero colpito. Quando ero più giovane, c’è stato un anno in cui io e mio cugino abbiamo dovuto affrontare circa cinque funerali, e per consolarci a vicenda tra i banchi della chiesa facevamo proprio come Emma e Julian, e lo facciamo anche adesso. Grazie per quel dettaglio, e per questi libri che hanno riportato la magia nella mia vita.

Aw… Mi è venuto un po’ da piangere… È una cosa che facevo anch’io con la mia migliore amica, quando eravamo bambine. Anche se metà delle volte non riuscivamo a capire che lettere ci stessimo tracciando addosso, e così finivamo col chiederci: “Che vuoi dire con: ‘C’è qualche newts [NdT: “tritone”]?’?”, “Non newts! NEWS!”

‘1234’ è scritto sulla base della stata di Raziel, insieme al motto degli Shadowhunters, sull’entrata della Città Silente. Che importanza ha quell’anno per la storia degli Shadowhunters?

Si tratta dell’anno in cui gli Shadowhunters hanno cominciato a stare meglio, vestiti di nero, delle vedove dei loro nemici. In precedenza quando vestivano di nero erano stavano solo bene quanto le vedove dei loro nemici, oppure peggio.
[NdT: in originale la frase “Shadowhunters: strafighi in nero dal 1234” è: “Shadowhunters: better in black than the windows of our enemies since 1234”; la si può tradurre con: “Shadowhunters: stiamo meglio in nero delle vedove dei nostri nemici dal 1234”.] »

Traduzione: “Trans* and genderqueer Shadowhunters”

Cassandra ha risposto alla domanda di una lettrice che le chiedeva se in futuro potremo trovare nei suoi libri qualche personaggio transessuale. :) Pare di sì – e non solo!

Qui di seguito trovare il post tradotto da noi. Fateci sapere che ve ne pare!

 

 

 

 

« “Ehi, Cassandra! So di essere uno dei TANTI adulti che si sono profondamente innamorati dei tuoi personaggi e delle loro storie, e non posso ringraziarti abbastanza per avermi regalato una tanto necessaria pausa dai dolori di ogni giorno.

Ecco la mia domanda. È chiaro che sei una persona socialmente consapevole, abbastanza da abbracciare le diversità nei tuoi personaggi; nelle tue storie abbiamo visto (o vedremo) gay, lesbiche e bisessuali. Sono una favolosa donna a tutti gli effetti con un’esperienza transessuale. È possibile che nei tuoi libri vedremo comparire un personaggio trans*?

Non vedo l’ora che esca CoHF, e intendo che io. Letteralmente. Non. Posso. Aspettare.”

Ciao, bellezza. :)

Grazie per le parole decisamente troppo gentili. Ho un personaggio trans* in programma per TDA. Proprio in questo momento sto lavorando per plasmarla e sto cercando di capire qual è il suo modo di pensare, quali sono i suoi obiettivi e i suoi desideri; quindi sento che non dovrei dire nulla a riguardo finché non avrò terminato. Ma è un personaggio cazzuto. :)
Un paio di altre persone mi hanno chiesto se ci saranno personaggi genderqueer e/o genderfluid; ne troviamo uno in TLH – Anna Lightwood:

 

TLH10 - Anna

 

Anna, con la sua fiducia in sé stessa e il suo rifiuto dell’identità di genere in un periodo storico molto più repressivo, è stata un personaggio davvero affascinante da sviluppare… In ogni caso, spero vi piaceranno questi personaggi! Sono attualmente sepolta sotto una pila di ricerche e ricordi, nella speranza di non fare troppo un casino. Se qualche lettore trans* o genderqueer volesse condividere il suo parere su ciò gli piacerebbe o meno vedere in una rappresentazione, io sarei felice di ascoltare. »

Introduzione ad alcuni personaggi di The Last Hours (e una sinossi della trilogia)!

Ieri la nostra Cassie ha rivelato nuove informazioni su TLH – nello specifico, dei “ritratti” di alcuni dei personaggi più importanti.

E qualche breve cenno sul loro carattere. :)
Visto che The Bookseller qualche giorno fa aveva pubblicato una breve sinossi della trilogia, abbiamo deciso di includerla in questo post, insieme alle altre traduzioni. Speriamo vi faccia piacere – e diteci che ne pensate, mi raccomando!

 

 

 

Sinossi:
« Sin da quando Lucie Herondale è in grado di ricordare, l’abitazione della famiglia Herondale è stata nei pressi di quella dei Blackthorn.
Peccato che Tatiana Blackthorn, la matriarca di quella famiglia, sia sempre stata, per citare le parole di suo padre Will Herondale, “matta come un topo intrappolato in una teiera”. Dal giorno in cui suo padre Benedict le ha ucciso il marito, ed è stato poi a sua volta ammazzato da un gruppo di Shadowhunters che comprendeva pure i sue due fratelli, Tatiana ha nutrito un bruciante rancore nei confronti dell’Istituto di Londra e dei suoi abitanti, in special modo Will, Tessa e i loro due bambini: Lucie e suo fratello, James… »

 

 

I personaggi:
« Dopo l’annuncio su The Last Hours fatto ieri (o il giorno prima? In qualche momento…), ho pensato che avrebbe potuto farvi piacere vedere/iniziare a conoscere una manciata di personaggi di spicco della serie. Cassandra Jean li ha disegnati per me mesi fa, quando ancora stavo lavorando per delineare la trama e ad alcuni dettagli dei personaggi. Potete inoltre cercare la maggior parte di questi nomi nell’albero genealogico, e scoprire come si connettono tra loro.
Cominciamo con…

 

TLH1 - Cordelia

 

Cordelia Carstairs. È un po’ una scapestrata, e da quando aveva dieci anni ha una specie di cotta per…

 

TLH2 - James

 

James Herondale, che è il parabatai di…

 

TLH3 - Matthew

 

il sempre delizioso Matthew Fairchild, e ha una relazione davvero strana con la protetta di Tatiana Blackthorn…

 

TLH4 - Grace

 

Grace Blackthorn, il cui fratello Jesse Blackthorn potrebbe o meno essere morto…

 

TLH5 - Jesse

 

un mistero che occupa il cervello impegnato della scrittrice…

 

TLH6 - Lucie

 

Lucie Herondale, che suo padre preferirebbe davvero veder sposata con…

 

TLH7 - Alastair

 

Alastair Carstairs, il fratello maggiore di Cordelia. Qui mostrato insieme a Cortana – sembra che Elias dopotutto abbia fatto come gli aveva suggerito Tessa, e passato la spada a suo figlio. Alastair è il migliore amico di…

 

TLH8 - Charles

 

Charles Fairchild, che forse ricorderete come il Potenziale Buford di Clockwork Princess. A Charles piacerebbe diventare il prossimo Console, ahimè, e Henry si ritrova ad andare maggiormente d’accordo con il figlio di Cecily e Gabriel…

 

TLH9 - Christopher

 

che è il fratello più giovane della sempre tanto sofisticata…

 

TLH10 - Anna

 

Anna Lightwood.

Questi non sono tutti i personaggi, ma ho fatto un tour di alcuni tra i più significativi (esclusi quelli, come Tessa, Jem, Will e gli altri adulti, che già conoscete!). Trovo che avere un’immagine dei personaggi spesso mi sia utile, mentre sto scrivendo, quindi questi disegni vivono sulla mia scrivania! »

Novita’ dalla signing messicana di Cassandra Clare!

Durante la signing messicana di Cassie tenutasi ieri, il Cazadores de Sombras Mexico ha scritto molto su Twitter, riportando tutte le novità rivelate dalla Clare.

Oltre a tante novità su City of Heavenly Fire, ci sono anche nuovi dettagli sulla figura di Sebastian e anche qualche informazione sul film di Città di Cenere (ve lo anticipiamo: al momento niente si sa, ma comunque non potrebbero girare neppure volendo, viste le condizioni climatiche).

Io e Manu abbiamo tradotto tutto il materiale possibile per voi. :) Fateci sapere che ve ne sembra!

 

 

« La scena per cui ha sofferto di più mentre la scriveva è stata la morte di Will Herondale. »

« In CoHF, Sebastian interagirà molto con Jocelyn. »

« CoHF comincia con una scena tra Emma e Julian. »

« All’inizio, Sebastian starà visitando gli Istituti di tutto il mondo e rapendo bambini. »
« Per questo Julian deve proteggere i suoi fratelli. »

« TDA comincia con Sebastian, per questo suppongo [NdT: a scrivere è il Cazadores De Sombras Mexico] che non sia uno dei personaggi che muore in CoHF. »
« Cassie ha detto che qualcosa inizierà con Sebastian, però non siamo sicure sul “che cosa”. Se qualcun altro era lì, per favore, ci aiuti a chiarirlo. »

« Magnus perdonerà Alec, in CoHF. »

« Cassie dice che possiamo aspettarci un lieto fine. »

« Isabelle è basata su mia nonna; era bellissima, forte, coraggiosa e sempre da ammirare, e quando è morta ho pensato che volevo un… »
« …personaggio come lei. »

« Raiza: “J.K. Rowling si è pentita di una coppia, tu vorresti cambiare qualcosa?” Cassie: “Per adesso non riesco a pensare a niente. *Ride*” »

« Sebastian era il riflesso oscuro di Jace. Due bambini cresciuti da Valentine per distruggere i Nephilim; Jace però era troppo gentile. »

« Will o Jem? “Passerei una settimana con Will e l’altra con Jem. »

« Sebastian è tanto solo, sempre tanto solo, e cerca sempre qualcuno che lo ami, che gli piaccia così com’è. »

« Sebastian non vuole credere che suo padre amasse anche l’altro bambino (Jace) e non soltanto lui. »

« Sebastian si chiede sempre perché tutti amano Jace, e che anche lui vorrebbe essere amato. Cerca davvero qualcuno che sappia amarlo. »

« Adoro concludere una storia, CoG, CP2 e CoHF sono stati davvero speciali. »

« Perché Izzy e Alec si innamorano di immortali? Per Alec è un modo come un altro per far incazzare i suoi genitori, uscire con uno stregone. »

« Non ci sono notizie delle riprese di CoA, purtroppo, anche Cassie le sta aspettando. »

« Mi piacerebbe essere uno stregone, non fata perché sono troppo complicate, e neanche vampiro perché si nutrono di sangue. »

« Tessa e Jem formeranno una coppia in CoHF e TDA, ma ricordate che lei è immortale e lui no, perciò quando morirà sarà una cosa definitiva. »

« “Amo le persone che hanno storie da raccontare” e “scrivete più che potete” sono i consigli di Cassie per le persone che vogliono scrivere. »

« Mi diverte il fatto che tutti pensino che Raphael sia uno stronzo. »

« Ha detto qualcosa riguardo al film di CoA? Mandale i saluti dal Costa Rica se ne hai la possibilità, per favore. »
« Ha detto che non ne sapeva molto, ma che comunque al momento non potrebbero girare per le condizioni climatiche. »
« Ma neanche se si girerà il film? »
« Non ha confermato niente. »

« Non appena ho creato quel personaggio, ho saputo che sarebbe morto. Ero davvero triste, ma mentre scrivevo ho pensato che sarebbe morto. »

Nuovo snippet su Emma e Julian!

Ieri, oltre a essere la giornata in cui abbiamo scoperto il titolo completo di TLH, è stato anche il giorno in cui Cassie ci ha regalato un nuovo snippet su Emma e Julian. :)

I due ragazzi sono protagonisti di un estratto davvero dolcissimo, che trovate qui di seguito tradotto da noi admin:

 

« Julian aveva la pelle fredda; era come se si fosse sporto dalla finestra nell’aria notturna. Lei gli voltò la mano e trascinò un dito sul suo avambraccio nudo. Era un gesto che avevano iniziato a fare da piccoli, quando non volevano essere beccati durante le lezioni. Nel corso degli anni erano diventati così bravi da poter tracciare messaggi dettagliati l’uno sulla mano dell’altra, sulle braccia, persino sulle spalle attraverso le magliette.
H-A-I M-A-N-G-I-A-T-O?, scandì.
Julian scosse il capo, continuando a fissare Livvy e Ty. I suoi riccioli erano divisi in ciuffi, come se si fosse passato le mani tra i capelli. Lei avvertì le sue dita sfiorarle leggermente il braccio. N-O-N H-O F-A-M-E. »

 

 

Allo snippet ci si è arrivati tramite delle domande; vi abbiamo tradotto anche queste, perché possiate gustarvi le novità nella loro interezza.

 

Primo post:
« “Ti ho già scritto un’e-mail su quest’argomento – alla quale tu hai risposto, e per questo ti sono davvero grata, perché ha assolutamente reso la mia giornata perfetta e mi ha cominciato a far strillare e urlare mentalmente in faccia a un’amica. La cosa l’ha infastidita. In ogni caso, non stavo pensando a niente di particolare e poi all’improvviso ho cominciato a rimuginare sugli Shadowhunters. Poi i miei pensieri si sono spostati completamente a caso sui parabatai. Alla fine ho cominciato a chiedermi – diciamo per esempio che tu sei una ragazza, e sei la parabatai di un’altra persona, e che quest’altra persona è innamorata di un’altra persona che ha un parabatai di cui tu sei profondamente innamorata (scusa per la frase tremendamente confusa), e il tuo parabatai sposa questa persona di cui è innamorato. Tu puoi sposare il parabatai di questa persona, quella di cui è innamorato il tuo parabatai? Era quella la mia domanda, e poi la mia mente ha cominciato a pensare al fatto che non hai il permesso di sposare il tuo parabatai, ma allora se tu fossi innamorata follemente del parabatai della persona amata dal tuo parabatai la cosa non dovrebbe essere proibita dalla legge, perché se sposi il parabatai della persona amata dal tuo parabatai è come se stessi sposando il tuo parabatai, visto che i parabatai sono più vicini di due fratelli? In ogni caso, perdona la complessità di questa domanda che confonde pure me.

Credo che la tua domanda sia, puoi sposare la moglie/fidanzata/il marito/l’amante del tuo parabatai? Ovvero, Jace potrebbe sposare Magnus? Sì, puoi, anche se penso che Magnus non avrebbe alcuna tolleranza nei confronti di Jace.

Diciamo che hai un paio di parabatai, A&B e C&D. A e C possono sposarsi, così come pure B e D. Nel senso, è molto improbabile, ma non illegale. :) »

 

 

Secondo post (quello in cui era contenuto lo snippet):
« “Mi hai mandato una faccina sorridente! Mi sento così speciale! Dunque, mi stavo chiedendo, Julian ed Emma saranno in CoH, ma noi non li conosciamo ancora così bene. Quindi – impareremo a conoscerli in CoHF? Perché li shippo già tantissimo, ma neanche li CONOSCO! Capisci? Resta favolosa, Cassandra!

Sono una fan delle faccine sorridenti. Contengono tantissimo.

Penso che avrete modo di conoscere Julian ed Emma, in City of Heavenly Fire. Ci sono un sacco di cose su di loro. Le prime note che l’editor mi ha spedito, dopo aver letto la bozza del libro, erano su Emma e Jules.

La mia speranza è quella di introdurre l’intera famiglia, inclusi Tiberius e Livvy, e Drusilla e persino Tavvy (anche se ha tipo due anni). Vale la pena di ricordare che Jules ed Emma qui hanno solo dodici anni! Hanno una collaborazione, anche se estremamente focalizzata sui bambini più piccoli, ma non una grande storia d’amore… anche se qui ci sono i semi di un’altra cosa. »

 

 

 

La nostra Manu ha realizzato un piccolo schemino per chiarire la prima domanda ;), nel caso in cui qualcuno dovesse avere dubbi:

 

Jpeg

Svelate tante novita’ su “The Last Hours”!

Ieri – a sorpresa – The Bookseller ha rivelato in anteprima un’informazione che sarebbe dovuta restare segreta fino al 25: il titolo completo di TLH!
Come avrete già avuto modo di sentir dire, TLH sta per “The Last Hours”, ed è una nuova trilogia sugli Shadowhunters.

Dovrebbe uscire nel 2017, e sarà ambientata nella Londra e nella Parigi di inizio ‘900.

 

Qui di seguito trovare tradotto il post in cui Cassie non solo conferma la notizia, ma ci regala anche parecchi nuovi dettagli sulla serie – i titoli dei singoli libri, per esempio. ;)
Fateci sapere che ve ne pare, e con quanta ansia aspettate di poter leggere TLH!

 

 

 

« Il segreto è stato rivelato prima del tempo! TLH, sì, sta per The Last Hours.

The Last Hours è una nuova serie sugli Shadowhunters ambientata nel 1903. Riguarda i figli di Will e Tessa, James e Lucie Herondale, così come pure Cordelia Carstairs, i figli di Charlotte e Henry, i figli di Tatiana Blackthorn, i ragazzi Lightwood e tanti altri. Il 1903 è un anno proprio nel periodo in cui l’Era Vittoriana si trasforma in quella Edoardiana – abiti bellissimi, storia favolosa e così tante altre cose di cui sono eccitata di scrivere! (Ho tenuto una folle lavagna su Pintarest per ispirarmi.)

Il titolo viene da Grandi Speranze, di cui questa storia è una rivisitazione: quelli di voi che hanno già letto L’Erede di Mezzanotte, racconto delle Bane Chronicles, probabilmente hanno già delle idee su certi personaggi!

Sei stata in ogni riga che ho letto sin dalla prima volta che sono venuto qui, il rozzo e ordinario ragazzo a cui già all’epoca feristi il cuore. Sei stata in ogni cosa che ho visto sin da quel momento – nel fiume, nelle vele delle navi, nella palude, nelle nubi, nella luce, nel buio, nel vento, nei boschi, nel mare, nelle strade. Sei stata il corpo di ogni soave fantasia conosciuta dalla mia mente. Le pietre di cui sono fatte le abitazioni più resistenti non sono meno reali, o più impossibili da spostare per le tue mani, di quanto lo siano e sempre lo saranno per me la tua presenza e influenza, qui e in ogni altro luogo. Estella, sino alle ultime ore della mia vita, tu non potrai che rimanere parte della mia natura, parte di quel po’ di bene che vive in me, e parte del male.” – Grandi Speranze, Charles Dickens

La serie sarà composta da tre libri: Chain of Thorns (“Catena di Spine”), Chain of Gold (“Catena d’Oro”) e Chain of Iron (“Catena di Ferro”) – anche questo è un riferimento a Grandi Speranze.

(“Provate a immaginare di cancellare un giorno in particolare, e pensate a quanto differente sarebbe andata. Fermatevi, voi che state leggendo, e pensate per un secondo alla lunga catena di ferro o di oro, di spine o di fiori, che non sarebbe mai stata avvinta intorno a voi, se non si fosse mai formato il primo anello in un giorno memorabile.”)

I libri avranno connessioni con The Dark Artifices, nel senso che si tratta di due trilogie separate che raccontano storie di Blackthorn, Herondale e Carstairs; un po’ come TMI e TID, che erano connesse pur essendo ambientate in differenti periodi storici e luoghi fisici. L’esatto ordine di pubblicazione non è stato ancora deciso. Lady Midnight, il primo libro dei Dark Artifices, sarà di sicuro il prossimo libro sugli Shadowhunters a uscire, e aggiornerò non appena l’ordine di pubblicazione sarà stato deciso.

Spero aspettiate con ansia di leggere di Jem, Tessa e Will e delle loro famiglie e dei loro discendenti tanto quanto io non vedo l’ora di scrivere a riguardo! »

Nuovo snippet dalle Bane Chronicles: The Course of True Love

Cassie ieri ha condiviso un piccolo snippet dall’ultima Bane Chronicles, “The Course of True Love (and First Dates)”. Il racconto – che sarebbe dovuto uscire il 18 gennaio, ma è stato rinviato a marzo – ruota intorno al primo appuntamento di Magnus e Alec. :)

E questo snippet riguarda proprio un bel bacio tra i due.

 

Prima di lasciarvi alla traduzione, una piccola nota: il nome “Alec” è volutamente ripetuto più volte, perché così avviene nella versione originale del testo. :)

 

 

 

 

« Il bacio si accese, e tutto ciò che a Magnus riuscì di vedere da dietro le palpebre chiuse furono scoppiettii dorati, tutto ciò di cui fu consapevole fu la bocca di Alec, le sue forti mani gentili che avevano stretto quella licantropa e cercato di non ferirla, Alec che lo spingeva contro la ringhiera, facendo scricchiolare in maniera allarmante il legno marcio di cui era fatta, e la cosa a Magnus neanche importava. Alec qui, Alec ora, il sapore di Alec in bocca, le mani che aveva infilato sotto la sua maglietta per arrivare alla pelle nuda di Alec. »

Nuovo snippet da City of Heavenly Fire!

Qualche tempo fa Cassie aveva pubblicato uno snippet che vedeva protagonista il giovane Julian Blackthorn (QUI, per chi se lo fosse perso/volesse rinfrescarsi la memoria).

Quest’oggi ci viene invece regalato un breve seguito di quell’estratto. :)

Non diciamo altro per non rovinarvi lo snippet (che è parecchio interessante, come sempre). Buona lettura!

 

 

 

 

 

“Julian,” disse Jia con lo stesso tono gentile di prima, “ti andrebbe di fare qualcosa per noi? Potresti prendere la Spada Mortale?”
Clary si raddrizzò sulla sedia. Aveva tenuto in mano la Spada Mortale: aveva sentito il suo peso. Il freddo, simile a ganci conficcati nella tua pelle, che trascinava fuori da te la verità. Non potevi mentire, con la Spada Mortale in mano, ma la verità, persino ciò che di vero desideravi pronunciare, era per te agonia.
“Non possono,” sussurrò. “È solo un bambino…”
“È il più grande tra i bambini scappati dall’Istituto,” rispose Jace a bassa voce. “Non hanno altra scelta.”
Julian annuì, tenendo ben dritte le sue spalle magre. “Lo farò.”
Robert Lightwood a quel punto passò dietro al podio e si avvicinò al tavolo. Prese la spada e si risistemò davanti a Julian. Il contrasto tra loro era quasi divertente: l’uomo grande col torace a botte e il ragazzino allampanato coi capelli tutti in disordine.
Julian allungò una mano e prese la spada. Non appena le sue dita si chiusero intorno all’elsa, rabbrividì, un’increspatura di dolore che fu presto messa a tacere. Emma, dietro di lui, fece un passo in avanti, e Clary riuscì a scorgere la sua espressione – pura furia – prima che Helen la afferrasse e la tirasse indietro.